Serbia e Albania uniscono le forze per attirare turisti

Il vicepremier e ministro del Commercio, del Turismo e delle Telecomunicazioni serbo Rasim Ljajic e il ministro albanese del Turismo e della Protezione ambientale Blendi Kosi hanno firmato martedì un accordo di cooperazione tra Serbia e Albania nel campo del turismo. Lo riporta l’Ansa, dicendo che il governo serbo ha specificato in una nota che il fine dell'accordo è quello di "migliorare l'offerta turistica dei due Paesi" e di "prendere parte insieme" in Paesi terzi in attività per attrarre un numero maggiore di turisti.

Ljajic ha fatto notare che Serbia e Albania possono creare un prodotto turistico comune, per attrarre in particolari ospiti provenienti da mercati d'oltremare. Ljajic ha aggiunto che la Serbia ha accordi simili con altri Paesi della regione e che queste intese portano alla "creazione di un prodotto turistico comune, che aumenta le chance di attrarre turisti da mercati lontani", interessati a visitare più nazioni della regione piuttosto che una sola. I media locali hanno segnalato l'aspettativa che altri Paesi della regione entrino a far parte dell'iniziativa.

Tags: ,

Potrebbe interessarti