Air Italy, al via l’era di lungo raggio con New York

Con il decollo del volo su New York di stamattina, Air Italy inizia l’era di lungo raggio da Malpensa con gli A330-200. “Accogliamo un’ottima reazione da parte della domanda, ce n’è ed è tanta – esordisce il deputy executive chairman, Marco Rigotti -. Per noi è tutto nuovo, oggi comincia ufficialmente l’attività di lungo raggio e il riempimento del volo supera il 95%. Venerdì 8 giugno prossimo arriva il secondo A330 e inizierà il collegamento su Miami. Entro giugno potremo dire delle due nuove direttrici, ma finché non sono messe in vendita non voglio anticipare”.

Per preparare il terreno negli Stati Uniti, la compagnia terrà due incontri con l’industry, il 7 giugno a New York e a seguire in Florida, con i manager dell’area vendite Andrea Andorno e Massimo Crippa ad occuparsene. “Abbiamo appena conlcuso il roadshow italiano, incontrando circa 500 agenzie di viaggio: le invitiamo tutte  a provare il prodotto, ad organizzare fam trip e fare conoscere ai loro clienti la differenza di volare con Air Italy”, spiega Andorno.

Tra i punti di forza del vettore, le connessioni beyond Milano, in Italia: “Da questo punto di vista, stiamo già vedendo molto interesse da parte dell’incoming internazionale”, puntualizza Andorno. Olbia, Roma, Napoli, Palermo, Catania e Lamezia Terme sono le destinazioni collegate.

Alcuni dettagli rendono il servizio di bordo distintivo: “Offriamo più scelta, anche la pizza e il gelato sono nel menù, in business serviamo champagne e 50 MB di navigazione web gratuita, la Tv satellitare farà vedere i Mondiali di calcio e tutti gli eventi sportivi dell’estate, come Formula 1 e Motomondiale”, conclude il chief operating officer. p.ba.

Tags: ,

Potrebbe interessarti