Costa Smeralda, investimento da 110 mln

Il Comune di Arzachena e il Consorzio Costa Smeralda hanno sottoscritto la convenzione che affida al consorzio la manutenzione oridinaria e straordinaria di alcune aree, opere di urbanizzazione primaria pubbliche o di uso pubblico, comprese nel comprensorio, aree destinate a strade, verde pubblico, verde attrezzato o parcheggio. Il consorzio stima in oltre 110 milioni di euro il valore totale degli investimenti previsti in dieci anni – circa 10 milioni di euro annui per la gestione delle infrastrutture oggetto della convenzione – a cui si aggiungono impegni per circa 10 milioni di euro complessivi, per la realizzazione di nuove opere, come le trentacinque isole ecologiche a scomparsa e il rinnovamento dei depuratori: investimenti importanti, erogati a favore del territorio, che hanno coi-nvolto e impegnato aziende, professionisti e forza lavoro per la gran parte arzachenese. “L’obiettivo congiunto – commenta Mario Ferraro, vicepresidente del Consorzio Costa Smeralda e a.d. della società operativa – a cui lavoriamo con il Comune di Arzachena è massimizzare la qualità dell’offerta turistica, estendendola e migliorandola, elevando il livello di efficienza della funzionalità delle infrastrutture, valorizzando il territorio consortile e le bellezze naturali, tutelando il loro valore e allo stesso tempo migliorandone la fruibilità nell’interesse della collettività”.
Il consorzio nasce per offrire un servizio altamente qualificato per la manutenzione e la custodia del patrimonio dei consorziati. Intanto l’isola sta ponendo un forte accento sul tema dell’ecosostenibilità e di recente ha lanciato il progetto progetto “Isole Amiche del Clima”.
Allo stesso tempo sta puntando su segmenti diversi dal tradizionale tema balneare, a partire dal turismo minerario, culturale, archeologico fino al wedding.            

Tags: , ,

Potrebbe interessarti