Pantelleria Island rafforza la strategia incoming

Pantelleria Island dà una sferzata sul fronte incoming. La mossa è resa possibile da una serie di fattori. Il primo è la partnership con la compagnia danese Dat (Danish Air Transport) aggiudicatrice del bando di continuità territoriale tra gli aeroporti di Pantelleria e Catania, i nuovi voli si svolgeranno dal primo luglio al 30 settembre e dal 4 al 25 di ottobre. Il code share con Sas e con Finnair "permetterà di arrivare con un unico biglietto dalla Scandinavia e dalla Finlandia a Catania, per proseguire poi su Pantelleria – spiega a Guida Viaggi Fabio Casano, direttore del Consorzio Pantelleria Island -. Palermo e Trapani sono le due città storiche sulla continuità territoriale, Catania è la novità di quest'anno". 

Cosa comporta l'arrivo dei nuovi voli? "Di poter strutturare delle proposte su questi mercati – afferma il manager -, sono bacini su cui seminare e fare nuove azioni, Dat apre la porta su questi mercati". Il target di riferimento? Stiamo parlando di un turista amante del "turismo attivo, di destinazioni naturalistiche e Pantelleria con il suo entroterra è propensa in tal senso, tra trekking e mountain bike dovrebbe essere ben apprezzata", sottolinea Casano. La spesa è media, medio-alta. Il manager non ha dubbi che si tratti di un accordo che "porterà risultati per l'estate 2019, ora è tutto in una fase embrionale".

Il bando della regione

Pantelleria Island si è aggiudicata il bando di internazionalizzazione della Regione Sicilia, per il presidio di tre mercati stranieri che sono Francia, Germania, Inghilterra, cui si aggiungono quello scandinavo e quello finlandese. Il bando è fino a 120mila euro, con fondo perduto fino al 70%. L'obiettivo è "l'apertura di mercati esteri su Pantelleria. Sul mercato francese abbiamo degli accordi per l'apertura di una tratta aerea, ma il tutto deve ancora consolidarsi". In pratica sono stati individuati il vettore e l'operatore outgoing, mentre per gli altri mercati (inglese e tedesco) è tutto ancora da costruire. "Il bando ci aiuterà in tutte le attività di comunicazione".

Due novità

Tra le mosse di Pantelleria Island vi è anche quella di sviluppare un'offerta di turismo più di nicchia, sulla coda di stagione "per uscire dal filone più classico di proposte", facendo leva sul turismo sportivo e l'enoturismo.  A tal propostio ci sono due novità. Una è la possibilità di trascorrere 10 giorni all'insegna dell'enoturismo, dal 31 agosto al 9 settembre, con il Consorzio dei vini doc di Pantelleria, tra cantine aperte, vendemmia e degustazioni che il t.o. pensa possa essere un attrattore interessante per l'isola. La seconda proposta è una maratona in programma il 14 ottobre, che vede la conferma della associazione sportiva della Ferrero a cui il t.o. ha fornito il pacchetto completo, compresa partecipazione alla gara ed escursioni. 

Il t.o. lavora con un totale di 2mila adv, di cui 400-500 sono adv indipendenti (non aderenti a network, ndr). Tra le prossime iniziative è previsto un educational dal 6 all'8 luglio con Dat per 15 adv della Sicilia. s.v.

 

 

Tags: , ,

Potrebbe interessarti