International Travel: cresce l’outgoing

Africa Australe, Oceano Indiano e Oriente. Cresce l'outgoing di International Travel. L'operatore di Arzachena, specializzato nell'incoming in Sardegna, ha rafforzato la sua proposta all'estero, come conferma a Guida Viaggi, l'amministratore Rossella Marzeddu.

"In generale sono molte le richieste sia per la stagione estiva che per il periodo invernale relative alle destinazioni lungo raggio. – ha detto la manager- Le offerte di advance booking promosse dalle varie catene alberghiere spingono i clienti a confermare le vacanze invernali con largo anticipo. Il Sudafrica è molto richiesto da una clientela esigente. Per loro prepariamo programmi “tailormade” con soggiorni nelle più belle riserve private, estensioni alle Cascate Victoria, al Parco Chobe o al delta dell’Okavango". Richiesti anche i tour di gruppo, prevalentemente da chi visita la destinazione per la prima volta, prevedono partenze a date fisse, con guida in italiano ( con minimo 2 massimo 20 passeggeri). Un itinerario classico che tocca Johannesburg, il Mpumalanga, soggiorno in  riserva privata nell’area del Parco Kruger per i classici safari con esperti ranger che conducono i nostri clienti alla ricerca dei “big five” per concludere a Cape Town con visite guidate della città e dei dintorni fino alla magnifica regione dei vigneti.

I viaggi di nozze

Una attenzione particolare sull'outgoing dell'operatore ce l'hanno i viaggi di nozze: "Proponiamo l'abbinamento Sudafrica con l’estensione mare alle Seychelles e a Mauritius; isole che fanno parte della nostra programmazione dal 2001 in cui abbiamo accordi con le più importanti catene alberghiere e dove è presente la nostra assistente residente che da anni si prende cura dei nostri clienti sull’isola. Per la clientela più esigente proponiamo in alternativa  il Mozambico con scelta fra le bellissime isole dell’arcipelago delle Quirimbas o di Bazaruto".a.g.

 

Tags:

Potrebbe interessarti