Abu Dhabi taglia le tasse turistiche

Abu Dhabi taglia le tasse turistiche. L’emirato, su richiesta del suo dipartimento Cultura e Turismo, ha infatti deciso di dare maggior slancio al comparto attraverso la leva fiscale.

Già da questo mese di luglio, la tassa turistica (tourism fee) è stata ridotta dal 6% al 3,5%, la Tassa comunale (Municipality fee) del 4% è stata ridotta al 2% e la Tassa di soggiorno per camera (Municipal room fee), ha subito una riduzione da 15 a 10 Aed a notte.

“Le nuove tassazioni – spiega Mohamed Khalifa Al Mubarak (nella foto), chairman del dipartimento Cultura e Turismo di Abu Dhabi – sono entrate in vigore il 1° luglio e saranno valide per due anni. Questa importante decisione del Consiglio esecutivo contribuisce a migliorare la competitività del turismo internazionale dell'Emirato, aumentando così il valore della destinazione e incentivando gli investimenti soprattutto nei settori dell'ospitalità e del turismo. L'adozione della proposta fornisce inoltre un valido sostegno alla promozione di Abu Dhabi come destinazione a livello mondiale e stimola la crescita del turismo, rafforzando così la posizione dell'Emirato come destinazione turistica leader sia per il leisure che per il business travel e mice".
 

Tags: ,

Potrebbe interessarti