Alpitour apre un nuovo polo in Asia

E’ in arrivo un nuovo polo turistico in Asia per il Gruppo Alpitour, area che, insieme all’Oceano Indiano e al Medio Oriente, è oggetto di forte interesse ed investimenti da parte della società. Delle new entry di programmazione ha parlato oggi in conferenza stampa a Torino Pier Ezhaya, direttore tour operating, ricordando che per domani 10 luglio è fissata l’apertura delle vendite invernali.

“In Oriente riconfermiamo il Vietnam – ha spiegato – e dopo un primo anno di investimento (3500 pax movimentati su Phu Quoc)  apriremo una nuova direttrice rappresentata dalla novità dello scalo, che non sarà Phuket ma Yangon, aprendo così il Myanmar”. Ezhaya l’ha definita “una destinazione pazzesca, con una interessante componente di tour culturali di 7 o 14 notti che offre anche soggiorni balneari. La lanceremo quest'anno e come soggiorno mare proponiamo la località di Ngapali, dove saremo presenti con un SeaClub. Sarà raggiungibile con voli Neos operati fino a Natale con B767, che sarà poi sostituito da un 787, consentendo così di risparmiare un’ora di volo”.

Sempre in Asia, il gruppo punta ad un investimento corposo nelle Filippine, “meta non facilissima da programmare, dove opereremo con voli di linea e avremo 14 pagine dedicate nel catalogo Oriente con 3 hotel in esclusiva, di cui uno a Boracay e uno a Palawan. Contiamo da qui a tre anni di movimentare un migliaio di passeggeri”.

Altra novità, questa volta in Medio Oriente, è il Qatar, “sempre visto come alternativa a Dubai – sottolinea il manager – ma che si sta sviluppando anche per la parte balneare. A Sud di Doha abbiamo individuato una struttura che sarà il SeaClub Sealine Hotel e proporrà anche attività di escursioni nel deserto in jeep. Opereremo con voli di linea Qatar Airways e non con voli charter”.

Per l’espansione di prodotto in Oceano Indiano e in East Africa Alpitour ha poi siglato un accordo societario con Planhotel, che ha previsto la costituzione di una newco, Away Hotels con sede a Lugano, controllata in modo paritetico. Da qui il lancio di due novità alle Maldive. Per Alpitour si tratta dell’isola di Bathala (Ari Nord), dove dal primo febbraio commercializzerà in Italia 35 delle 70 camere che compongono il resort, che sarà un AlpiClub. La seconda proposta nell’arcipelago spetta al brand Viaggidea e riguarda una nuova costruzione ad Aarahveli, a dieci minuti di barca da Alimataha con un 80% di water willa. l.d.

Tags: , , ,

Potrebbe interessarti