Quando è il video che cerca le adv

Il motore di tutto é stata la passione per il viaggio e per i video, habitat naturale anche lavorativo. Viaggi in giro per il mondo e video, un mix che si è rivelato esplosivo ed è piaciuto al mercato del travel. "Siamo stati contattati da adv straniere, compagnie aeree asiatiche, siti online di prenotazioni, abbiamo realizzato video per hotel di lusso – spiega a Guida Viaggi Giuseppe Lombardi uno dei tre fondatori di Wowtapes assieme a Simone Menin e Fabio Reitano -. E così questo progetto ha iniziato a prendere forma".

Dalla loro hanno che sono simili per idee e passioni, vengono dalla produzione video, ma con background differenti. Tra video musicali, film, post produzione e cortometraggi. Hanno deciso di mettere insieme le loro forze, Wowtapes é diventata una agenzia di produzione video ed hanno realizzato ciò che forse fino adesso li ha impegnati di più di ogni altra creazione, un video sull'Italia.

"Dopo tanti viaggi all'estero abbiamo voluto fare qualche cosa dedicato al nostro Paese, in cui raccontare tutte le regioni. Un lavoro che ci ha impegnati diversi mesi nella scelta di cosa rappresentare e dove andare, spostandoci in camper per fare le riprese. In tutto ci sono voluti due anni di lavoro, ma siamo riusciti a raccontare tutte le regioni italiane". É una sorta di narrazione visiva, "la peculiarità del nostro stile é che la camera é attiva, si muove intorno ai soggetti, raccontando cibo, paesaggi, montagna, mare, chi lavora. É un progetto indipendente, é un modo in più per farci conoscere".

Wowtapes al suo attivo ha clienti della portata di Enel, Emergency, ha realizzato tanti progetti indipendenti, con video fatti o in uscita. Per questo adesso i tempi sono maturi per andare alla conquista anche del segmento del travel italiano. "Con le adv italiane non abbiamo ancora collaborato e siamo interessati a poter instaurare dei rapporti di collaborazione con questo canale, ma anche con le regioni, con gli enti del Turismo. L'intenzione é creare dei video ufficiali per realtà turistiche, produzioni video per clienti che si occupano di esperienze di viaggio".

Il loro modo di fare video si affida a tecniche innovative. "Cerchiamo di svecchiare un po' la comunicazione video del settore in linea con il linguaggio moderno di internet ed immagini di alta qualità, con un linguaggio che permetta ad una adv di diversificarsi dalle altre". Lo scopo? "Creare un video che racconti un'esperienza, che l'utente può vivere nel momento del primo approccio. Non deve essere solo descrittivo, ma si tratta di entrare nel prodotto, vivendo esperienze immersive, coinvolgendolo ed emozionandolo".

Lombardi non ha dubbi sul fatto che la comunicazione online debba essere "parte integrante delle attività di qualsiasi adv. Il video deve essere come una sorta di lasciapassare". Dall'estero il fronte agenziale ha già scoperto il potenziale di Wowtapes, adesso sta alle adv italiane decidere se approcciarsi o meno a tale strumento, che sta diventando sempre più un must della comunicazione. s.v.

Tags:

Potrebbe interessarti

Nessun articolo collegato