Identity Plus usa i social come filo diretto con le adv

Facebook, Instagram e Twitter i canali privilegiati da Identity Plus come filo diretto con le agenzie di viaggi. È una comunicazione leggera, ma puntuale, ricca di contenuto e suggerimenti in tempo reale, quella che il t.o. propone alla rete agenziale attraverso i propri social network.

Consigli di viaggio, informazioni sulle destinazioni, itinerari e offerte, pillole con curiosità dal mondo. In una quotidianità in cui l’uso dei social sembra dettare le nuove regole del turismo, l’operatore milanese vuole offrire agli agenti un ulteriore strumento da cui attingere informazioni e spunti da utilizzare in prima persona ed eventualmente anche da condividere con i propri clienti.

Nell’ultimo anno Identity Plus ha voluto investire per migliorare e far crescere i propri canali social e può ora tracciare un primo bilancio positivo rispetto al posizionamento e all’engagement dei follower, che sono oltre 3.300 sulla pagina Facebook, 2.650 su Instagram e quasi 1.000 sul neo-nato profilo Twitter, con una target audience che copre in modo omogeneo il gruppo 25-54 anni (16% 25-34 ; 17% 35-44 ; 15% 45-54) ed è composta per circa il 60% da donne.

La crescita e i feedback positivi ricevuti dagli utenti finali e dai partner, che nel tempo hanno supportato e collaborato con l’operatore in azioni mirate e condivisioni, spingono Identity Plus a prevedere a breve il lancio di una seconda fase di investimento per poter sfruttare al meglio le potenzialità di questi mezzi, consolidare le pagine, fidelizzare ulteriormente e raggiungere una maggiore interattività con i follower. 

Tags:

Potrebbe interessarti