Le azioni di PromPerù per spingere i circuiti nel Nord

Sono tante le iniziative dedicate sia al trade sia ai consumer da PromPerù. Ce ne parla Alessandro Zanon, a.d. di Global Tourist, l'agenzia di pubbliche relazioni di Perù e Aruba in Italia. “Ad aprile è stato lanciato Perù Agent, il programma di e-learning promosso da PromPerù e dedicato ai professionisti del turismo interessati ad approfondire la conoscenza della destinazione”. Il percorso di apprendimento è stato pensato per garantire agli agenti una formazione sempre attuale. “Può essere interrotto e ripreso in qualsiasi momento – sottolinea – per garantire la massima flessibilità ed è suddiviso in sette lezioni”.

Le attività promosse da PromPerù non si fermano qui: prosegue infatti la campagna “Perù, il paese con più ricchezze al mondo”, volta a catturare l’attenzione internazionale per la ricchezza che il Paese offre grazie a esperienze inestimabili, come la cultura, la natura, la gastronomia e le attività avventurose. Infine, PromPerù ha pensato sia al settore turistico sia alla clientela finale mettendo a disposizione, gratuitamente, un’applicazione ricca di materiale informativo, Perù Brochure, disponibile in italiano sia per dispositivi Ios sia per Android, che contiene una serie di opuscoli di destinazione con tante informazioni utili e curiosità.

La destinazione sudamericana ha concluso il 2017 registrando 73.955 visitatori italiani, l’+11% in più rispetto all’anno precedente “Gli obiettivi del 2018 per quanto riguarda il canale commerciale, sono di migliorare il posizionamento del Perù nel nostro mercato – aggiunge Zanon – utilizzando le piattaforme digitali e allo stesso tempo rafforzando le azioni di promozione del Perù come destinazione per un’esperienza unica con un’offerta culturale e di natura”.

Per quanto riguarda il consumatore finale, l’obiettivo è promuovere e incentivare la diversificazione delle destinazioni per mezzo di attori chiave del mercato con attività call to action. “Altri obiettivi sono – prosegue il manager – raggiungere una maggiore penetrazione e fidelizzazione della catena commerciale, potenziare la conoscenza della destinazione, formare agenti di viaggio attraverso il programma di e-learning e continuare a migliorare la relazione con la catena commerciale attraverso azioni b2b e b2c in collaborazione con Ota e tour operator”.

Intanto si rafforzano anche gli investimenti in loco e si aprono nuovi scenari di programmazione: “Il Belmond Andean Explorer – spiega Zanon – offre una nuova esperienza di turismo in Perù e nella regione: dormire a bordo di una macchina su rotaie”. Si tratta di viaggiare utilizzando i 16 vagoni del treno (2 sono ristoranti e altri 2 sono bar) attraversano le Ande – Arequipa, Puno e Cusco – a 48 km all’ora con la possibilità di partecipare a tour nelle destinazioni. “Ventidue passeggeri possono entrare in questo magnifico treno di 305 metri di lunghezza – racconta Zanon – che porterà le sue tonnellate di acciaio e legno fino a 4.300 metri, nel punto più alto del percorso”

Nello stesso ambito, Inca Rail ha lanciato un nuovo marchio commerciale “Machu Picchu Train” che integrerà i suoi quattro servizi turistici: The Voyager, The 360°, The First Class y The Private. Il suo nuovo prodotto è “The 360° Machu Picchu Train”, lussuoso treno con capacità per 240 passeggeri e con la miglior vista panoramica nella rotta di Cusco – Ollantaytambo – Machu Picchu.

Global Tourist si sta concentrando sulla promozione dei territori a Nord del Paese, quelli della selva amazzonica delle esperienze ineguagliabili, come la cultura, la natura, la gastronomia e le attività all’aria aperta.

Per quanto riguarda l’identikif del turista italiano, “il 67% che arriva in Perù lo fa per vacanza e le destinazioni preferite sono Lima, Cusco, Puno, Arequipa e Ica; le attività principali sono cultura, natura, avventura e spiagge. Esiste anche una tendenza generale che punta alla luna di miele e al benessere”.

 

I collegamenti aerei tra Perù e Italia contano al momento 38 voli settimanali con connessioni ad Amsterdam, Londra, Parigi e Madrid attraverso Latam (7 voli settimanali), British Airways (3 voli settimanali), Iberia (7 voli settimanali), Air France (4 voli settimanali), Klm (7 voli settimanali), Plus Ultra (3 voli settimanali) e Air Europa (7 voli settimanali).

Tags: ,

Potrebbe interessarti