Mauritius, inverno da protagonista

Mauritius vuole tornare protagonista del prossimo inverno sull’Oceano Indiano. E’ questo l’obiettivo della destinazione, grazie al nuovo volo Alitalia in partenza a ottobre (qui la notizia) e un incremento nel settore delle crociere con un nuovo terminal a Port Louis previsto dal 2019 con un investimento di 700 milioni di rupie mauriziane. Ne abbiamo parlato con il ministro del Turismo Anil Kumarsingh Gayan e Arvind Bundhun, direttore dell’ Mtpa-Ente del Turismo di Mauritius, in visita in Italia per una due giorni a Milano di incontri con la industry.

“Il nuovo volo Alitalia è un importante sviluppo di cui siamo molto contenti– ha esordito il ministro-. Abbiamo fatto degli incontri con degli stakeholders qui in Italia per generare interesse nel turismo e negli investimenti. Abbiamo alcuni investimenti italiani nel paese, e naturalmente siamo una economia aperta, ben favorevoli ad accoglierne altri. Il turismo per noi è molto importante, costituisce circa il 9% del Pil, abbiamo anche servizi finanziari e una parte dell’economia legata all’oceano, con le risorse naturali presenti in mare”.

Il paese punta tanto sul turismo sostenibile su cui sta investendo da anni: “Siamo piccoli ma abbiamo un grande oceano e un arcipelago diffuso. Recentemente stiamo rivendicando la nazionalità sull'arcipelago Chagos presso la Corte di Giustizia Internazionale. Se il verdetto sarà per noi positivo, abbiamo lì grandi piani per sviluppare il turismo sostenibile. Siamo molto attivi nella protezione dell’ambiente e nelle energie rinnovabili. Stiamo investendo 2 miliardi di rupie sui progetti, tra la costa e l’entroterra”. In termini di infrastrutture un altro investimento importante sarà nei prossimi anni la linea di ferrovia leggera con collegherà i principali centri dell’isola e su cui il governo attuale sta investendo 20 miliardi di rupie.

Più famiglie e crociere

Con una crescita da 23.000 a 40.000 turisti anche il settore delle crociere sta diventando importante per il paese. Il governo sta investendo 700 milioni di rupie per un nuovo terminal a Port Louis, che dovrebbe portare già dal 2019 barche più grandi nel paese. Ottime le attese anche dal volo Alitalia: "Il paese va bene in termini di numeri, stando ai dati dell’Ente, rispetto alla scorsa stagione sono cresciuti dell’ +11% gli arrivi turistici. Con il volo ci saranno sul mercato 16.000 seats da ottobre a marzo. Ci si aspetta una crescita a due cifre anche quest’anno” ha spiegato Arvind Bundhun direttore Mtpa.

“Privilegiamo la collaborazione con tour operator e agenzie di viaggi, il mercato italiano è ancora molto legato a questo modo di viaggiare. Altri mercati hanno un turismo più indipendente. Abbiamo un eccellente rapporto qualità prezzo e continuiamo ad avere una importante attrattiva nei settori dei viaggi di nozze e nel turismo ma con Alitalia vogliamo attrarre più famiglie, e soprattutto incrementare il turismo Mice: in 6 mesi contiamo di attrarre 10.000 presenze” ha aggiunto Bundhum. Il paese ha ora un focus maggiore anche sull’entroterra: “Non siamo le Maldive, solo mare e spiagge, abbiamo molto anche nell’entroterra, tante attività da fare, sport e attività culturali legate ai festival e alla nostra diversità culturale” ha concluso il direttore Mtpa. a.g.

Tags:

Potrebbe interessarti