Mauritius, accordo con Kenya Airways per attrarre i turisti Usa

Non solo Italia per l’isola dell’Oceano Indiano. Lo conferma a Guida Viaggi il ministro del Turismo Anil Kumarsingh Gayan, con Arvind Bundhun, direttore dell’ Mtpa-Ente del Turismo di Mauritius, in visita in Italia per una due giorni a Milano di incontri con la industry (qui la strategia per il prossimo inverno). La destinazione punta su nuovi mercati. “Il primo rimane sempre la Francia, e il mercato europeo in generale, ma stiamo puntando anche molto sull’Europa dell’Est. Abbiamo anche il volo diretto con Amsterdam, e stiamo lavorando per attrarre anche altri visitatori da Cina e India, Australia e Africa, dove il mercato sudafricano rimane importante”, ha illustrato il ministro.

Novità interessante è la strategia sul mercato Usa. Una opportunità che si è aperta grazie a un vettore “inaspettato”. “Abbiamo realizzato un accordo con Kenya Airways che ha ripristinato un volo giornaliero da Nairobi a Mauritius. Da novembre la compagnia avvierà un diretto da New York a Nairobi, questo ci permetterà di creare connessioni più facili fino a Mauritius per i turisti Usa, anziché due giorni di viaggio sarà più facile ragiungerci” ha spiegato Anil Kumarsingh Gayan. “L’abbinamento Kenya e Mauritius è nuovo nel mercato, stiamo realizzando una campagna insieme di promozione con Kenya Airways, la comunichiamo come Green and Blu Safari, il verde del Kenya abbinato al blu del mare mauriziano. Ogni anno 1 milione di turisti raggiunge il Kenya per il safari, se riusciamo a intercettarne il 30%, già così possiamo incrementare i nostri numeri”, ha concluso Arvind Bundhun. a.g.

Tags:

Potrebbe interessarti