Arriva “Mula”, la borsa del turismo del centro Italia

Una manifestazione di promozione turistica unica per quattro regioni. Si chiama Mula e fin dall’acronimo mette insieme Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo, che hanno deciso di dare vita al nuovo appuntamento con l’obiettivo “di fare rete, di creare un sistema in grado di  muovere nuovamente l’economia che gira attorno ai settori del turismo e dell’agroalimentare in regioni che hanno ricevuto il contraccolpo del sisma ma che, con la determinazione dimostrata dalla regione Marche, con l’assessore Moreno Pieroni, dalla coalizione tra t.o.denominata “Inside Marche” e con Cm Viaggi possono validamente tornare a splendere proponendo gli elementi che oggi guidano i viaggiatori che vogliono conoscere e vivere l’Italia e in particolare le sue regioni centrali”.

“Una iniziativa condivisa dalla regione con gli albergatori e i tour operator – ha commentato l’assessore regionale al Turismo-Cultura marchigiano Moreno Pieroni – perché convinti che sia un ulteriore messaggio forte e positivo che parte dalle regioni del Centro Italia, e in particolare dalle Marche, per segnalare l’importanza del turismo come chiave della crescita e della rinascita. Significativo che questa manifestazione parta dal sistema della ricettività, pubblica e privata insieme, che vuole essere soggetto propositivo e fattivo dello sviluppo territoriale. Un modello interregionale da seguire anche per altre manifestazioni, che consolida l’obiettivo della promozione turistica, dell’accoglienza e della valorizzazione del patrimonio culturale come settore economico vero e proprio con un forte potenziale occupazionale.”

Il numero zero di Mula, dal 24 agosto al 2 settembre prossimi, prevede anche spettacoli, convegni, cene a tema, degustazioni, press tour e workshop partendo dallo spazio Agroalimentare Piceno di San Benedetto del Tronto.

Tags: , , , , ,

Potrebbe interessarti