Terremoto Lombok, il giorno dell’evacuazione

A seguito del terremoto che ieri sera ha colpito l'isola di Lombok, migliaia di turisti oggi hanno fatto le valigie spinti dall'intenzione di lasciare l'isola quanto prima, si legge su fonti di stampa nazionali e le operazioni stanno avvenendo con difficoltà.

Alcune compagnie aree, tra cui Garuda e Air Asia, hanno annunciato dei voli extra per consentire ai turisti di lasciare l'isola, anche se la situazione non è facile per via dell'overbooking, come dicono gli operatori. Sutopo Purwo Nugroho, portavoce dell'Agenzia nazionale per la gestione dei disastri, ha fatto sapere che migliaia di turisti stranieri sono stati evacuati con barche dalle tre isole dell'arcipelago di Gili, al largo della costa nord-occidentale di Lombok. La conferma arriva anche dagli operatori italiani.

"La situazione è, per quanto ci riguarda altamente sotto controllo, il nostro staff è presente in ufficio dalle 5 di stamani, siamo tra i pochi ad avere una presenza fisica a Bali e il nostro corrispondente, che conosce molto bene Gili e Lombok, è riuscito a contattare subito la ventina di clienti presenti alle Gili", ha detto a Guida Viaggi Filippo Tura, direttore vendite di Mosaico Tour Operator, che sta seguendo da vicino l'emergenza.

"Avevamo organizzato una nostra barca per andarli a prendere – continua Tura -, ma le imbarcazioni sono state prese dalla autorità locali, che hanno gestito il flusso; quindi abbiamo monitorato i clienti fino all'imbarco di partenza per Bali via mare, vista la difficoltà di trovare dei posti in aereo. Ora tutti sono arrivati, alcuni hanno scelto di rientrare, altri stanno proseguendo il loro viaggio a Bali".

"Passata l'emergenza la difficoltà sarà anche gestire tutte le pratiche di chi è in partenza in zone vicine, ma sufficientemente distanti e sicure, dove non c'è pericolo, per esempio a Java – conclude -. Ma è chiaro che i clienti possono non voler partire e quindi dovremmo proporre delle alternative".

La redazione di Guida Viaggi attende da Astoi, l'associazione dei tour operator, un riscontro sulla gestione dell'emergenza. Nel frattempo una missione consolare dell'Ambasciata d'Italia è arrivata a Lombok da Giacarta, per fornire supporto nelle procedure di rientro dei connazionali.

 

 

Tags: , , , ,

Potrebbe interessarti