Tour 2000 America Latina, un’estate a tutto Perù

“Un andamento decisamente positivo, con prenotazioni anche ‘sotto data’, come è tipico del mercato italiano”. E’ questo l’outlook sulla stagione in corso di Tour 2000 America Latina, raccontato da Marino Pagni, general manager del t.o.

"L’estate 2018 fa segnare un +10%”, spiega a Guida Viaggi il gm, chesulla destinazione più performante rispetto alle previsioni cita “il Perù, che è sempre stato importante come nostra destinazione ma che oggi è salito al primo posto come vendite, con numerosi individuali e gruppi confermati in questa estate”.

Sull’altro versante, quello della destinazione che fatica di più rispetto alle aspettative, “è la Bolivia – rimarca Pagni – probabilmente perché paga la questione ‘altitudine’, che allontana parte della clientela che vorrebbe andare".

Più in generale, “il trend è positivo per tutte le destinazioni, mentre Cuba è in calo, escludendo però i tour itineranti e culturali, che sono la nostra specialità e che sono sempre costanti, in particolare con i gruppi”. Quanto ai trend vacanzieri, la durata media del soggiorno “si attesta sui 15 giorni, mentre il valore pratica medio per i viaggi su misura è di 4.000 euro”. g.m.

Tags: ,

Potrebbe interessarti