Nasce TravelTown.blog: quando l’adv fa il travel blogger

Perchè gli agenti di viaggi non fanno i travel blogger? E' ciò che si è domandato Paolo Aloe alla guida, assieme alla titolare Simona Tonali, della Siam Viaggi, adv di Lecco dalle idee innovative. 

L'analisi 

"Negli ultimi anni abbiamo visto la nascita di moltissimi travel blogger, alcuni molto seri, altri meno.  Un fenomeno che non si può fermare e che ha messo spesso in contrapposizione la loro figura a quella dell’agente di viaggi – osserva Aloe -. Alcuni t.o. addirittura sponsorizzano viaggi ai travel blogger, il che fa capire quanto importante sia la loro figura nel mondo del turismo. Questo mi ha fatto pensare e mi ha fatto capire che noi, agenti di viaggi, ci siamo allontanati dai nostri clienti. Abbiamo smesso di far sognare, abbiamo smesso addirittura di viaggiare in molti casi. Il travel blogger è seguito perchè parla di sé e dei suoi viaggi, trasmette emozioni e si mette allo stesso livello dei viaggiatori – riflette Aloe -. Perchè un agente di viaggi non lo può fare?".
Certo Aloe riconosce che il mestiere di agente di viaggi vuol dire star dietro a molte altre cose rispetto ai blogger, "clienti, progetti, fatture, pratiche, tutto questo ci ha fatto dimenticare chi siamo. Prima di essere degli agenti e dei consulenti siamo dei viaggiatori", afferma deciso.

La nascita del blog

Detto ciò è passato all'azione ed ha creato TravelTown.blog che non è solo un blog personale, "ma è uno strumento per avvicinarmi non più ad un cliente, ma ad un viaggiatore come me, che quindi mi segua e provi con me le mie stesse emozioni dei miei viaggi. Viaggi che a breve condivideremo con gli stessi follower, stessa cosa che fa un blogger, ma realizzata da chi oltre ad un aspetto emozionale del viaggio ha alle spalle professionalità e strumenti per realizzare viaggi".
Aloe ci tiene a precisare che i suoi articoli "non sono e non saranno per dare consigli sulle destinazioni o pubblicare itinerari, quello è il mio lavoro e se ne può parlare in agenzia o in qualunque altro modo, il blog è racconto, emozione, aggiornamento sulle novità del turismo, eventi in giro per il mondo. Inoltre, do una particolare attenzione alla fotografia da viaggio e ai consigli di lettura". Non ha dubbi che questo strumento possa servire ad avvicinarsi sempre di più "a quello che è il target al quale miriamo, ovvero dei veri viaggiatori. Inoltre, abbiamo in programma di realizzare tre itinerari sull’Australia all’avventura, alloggiando in ostello e dormendo sotto le stelle".

I viaggi foto-social

Aloe è un agente di viaggi Aussie Specialist e l'adv ha anche vinto un bando di Tourism Australia, "che ci darà una mano a promuovere dei viaggi foto-social in programma per il 2019. L'obiettivo del blog è quello di arrivare ad un pubblico giovane ed intraprendente, che abbia il nostro stesso spirito, facendo capire che un agente di viaggi è soprattutto un viaggiatore che può essere una grande risorsa sia grazie alla professionalità che mette nel proprio lavoro, sia attraverso le emozioni che vengono raccontate attraverso il blog".
TravelTown.blog è viaggi, fotografia, racconti di esperienze e a breve ci saranno anche dei video e dei podcast su vari argomenti sempre inerenti ai viaggi. Che tipo di riscontri sta avendo? "Sta riscontrando dei piccoli successi, è bello quando qualcuno ti dice 'ho letto sul tuo blog' oppure 'seguo le tue storie instagram'…". 

I prossimi passi

Integrare il blog all'interno del nuovo sito Siam Viaggi, sarà questo uno dei prossimi step. Il sito da settembre "sarà del tutto rinnovato in quanto abbiamo deciso di continuare sempre di più l'attività di piccolo tour operator, mettendo a disposizione tutta la nostra programmazione ed aprendoci sempre di più al mercato delle agenzie di viaggi (sto preparando un progetto di formazione adv sulle nostre destinazioni). Il nuovo sito sarà dedicato ai nostri marchi Travel Australia e gli ultimi arrivati Travel North America e Travel South Africa".

Le mete protagoniste del blog

Le mete protagniste saranno l'Australia con i viaggi foto-social in programma per il 2019 che saranno rivenduti anche alle agenzie di viaggi. L'idea è di concentrarsi anche su altre destinazioni come Canada, Usa e Sudafrica, con "un po' di attenzione a mete di passaggio per i nostri viaggi lungo raggio come: Dubai, Singapore, Hong Kong e Bangkok. Ad ottobre partirò invece per il Marocco con un tour di gruppo organizzato da noi e che è stato pubblicizzato attraverso il blog".

Gli obiettivi

L'obiettivo è promuovere le destinaizoni, ma senza parlare nello specifico del viaggio, dell'itinerario, del prezzo…"Lo scopo è trasmettere le emozioni che io in prima persona provo per queste mete che ho deciso di far diventare il fulcro del nostro lavoro".
Tutti i marchi quindi (Travel Australia, Travel North America, Travel South Africa e TravelTown.blog) confluiranno nel sito siamviaggi.it (ad oggi Travel Australia e Traveltown.blog hanno dei siti dedicati) "questo perchè – spiega l'agente di viaggi – quello che voglio trasmettere è che tutte queste belle cose sono in un solo posto sia virtuale sia fisico (l'agenzia). Ognuno però avrà un canale social dedicato, perchè ritengo giusto che, chi è più interessato ad un canale piuttosto che ad un altro, abbia la libertà di poter decidere cosa seguire". s.v.

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti