Tui pronto a sbarcare in Usa e in Cina

Tui vuole diventare “un gruppo Internet globale” con clienti non solo in Europa, ma anche in Cina e in Usa. Ad affermarlo il numero uno Fritz Joussen alla rivista tedesca Bilanz. “Offriremo il nostro prodotto in Cina e negli Usa”, ha affermato il manager, spiegando che il gruppo non intende aprire agenzie di viaggi in questi mercati, ma solo vendere online attraverso il portale Tui.com.

Joussen ha illustrato in passato l'ambizione del gruppo tedesco di vendere vacanze in paesi come l'Italia e la Spagna insieme ai mercati emergenti in Asia, in particolare in Cina e in Brasile. Ma questa è la prima volta che si riferisce al mercato statunitense.

Joussen ha anche sottolineato che Tui investirà molto nella digitalizzazione per offrire ai clienti offerte più personalizzate in futuro. Ha evidenziato, inoltre, l'importanza finanziaria degli hotel e delle navi da crociera del gruppo per i profitti nonché la strategia per espandere le vendite delle attività sulla destinazione.