Utili rivisti al ribasso per Ryanair

Ryanair ha rivisto in ribasso del 12% la sua stima di utili a fine anno. In una nota, il vettore ha ridotto la forchetta da 1,25-1,35 miliardi di euro 1 1,10-1,20 miliardi di euro. A incidere negativamente sui conti, spiega la low cost in una nota, sono stati soprattutto i due giorni di scioperi coordinati in Germania, Olanda, Belgio, Spagna e Portogallo di fine settembre. "Mentre siamo riusciti a gestire con successo 5 scioperi del 25% dei nostri piloti irlandesi questa estate – afferma l'a.d. Michael O'Leary – due recenti scioperi coordinati in cinque Paesi europei del personale navigante hanno colpito numerosi passeggeri, prenotazioni e margini. Scusandoci per questi disagi, siamo comunque riusciti a operare il 90% dei nostri voli previsti. Tuttavia, la fiducia dei clienti, le prenotazioni anticipare e le tariffe per il terzo trimestre sono state colpite, in particolare per le festività scolastiche di ottobre e quelle natalizie, in quei 5 Paesi dove questi inutili scioperi si sono ripetuti". 

Tags:

Potrebbe interessarti