Karisma Travelnet cresce del +15% e punta sull’Oriente

Un nuovo catalogo Oceano Indiano entra nella programmazione Karisma Travelnet, includendo Maldive, Mauritius e Seychelles, “prodotti che fino ad oggi erano venduti solo in abbinamento ai tour”, ci dice Luca Manchi, titolare del t.o.. “Le Maldive in particolare hanno ripreso bene – spiega Manchi – anche se credo che non torneremo mai ai livelli di un tempo, perché si sono creati nuovi equilibri nell’offerta di lungo raggio”.

Il tour operator è cresciuto del +15% sul fatturato nel 2018 e di 2 punti percentuali sulla revenue. “I prodotti che hanno funzionato sono stati Asia ed Estremo Oriente – precisa il patron –  con Usa e Canada che si sono mantenuti stabili, mentre abbiamo visto in ripresa le mete storiche come Polinesia, Fiji, Cook, Samoa”.

Per il 2019 partirà anche la nuova programmazione “ecosostenibile” legata a percorsi in Thailandia e Vietnam: “Sono itinerari caratterizzati da esperienze uniche come assistere gli elefanti in pensionato, o dormire in una casa sull’albero”. Infine a dicembre Karisma Travelnet compie 20 anni e prevede di organizzare un evento per le agenzie di viaggi. Per la distribuzione sono previsti anche un educational in Marocco, a novembre, e poi, a maggio, in Indocina. Tra le novità anche la possibilità, per le agenzie partner, di avere un catalogo personalizzato, con un costo simbolico per copia che viene poi restituito alla prima pratica evasa. l.s.

Tags: , , ,

Potrebbe interessarti