Erv: protezione da annullamento anche su prodotti a “rimborso zero”

Coprire eventuali annullamenti anche nel caso di servizi turistici caratterizzati da una penale del 100%. E’ questa l’iniziativa di Erv, pensata per “rendere ancora più competitive le soluzioni assicurative a disposizione delle agenzie di viaggi che hanno accesso alla nostra piattaforma trade”, come ha spiegato la compagnia in una nota

La possibilità di sottoscrizione per i viaggi “a rimborso zero” riguarda i prodotti “Annullamento plus”, “Assistenza e spese mediche” e “Tutto compreso”, e si potrà effettuare già a partire dalla data di prenotazione e/o a decorrere dal trentesimo giorno antecedente la partenza.

“L’esempio tipico – spiega Erv – è quello delle tariffe “non rimborsabili” sempre più spesso applicate da hotel, noleggi auto ed altri fornitori di servizi turistici – quali attrazioni e guide – che rendono decisamente più vantaggioso il prezzo del pacchetto agli occhi del cliente. Nulla cambia invece sul fronte della biglietteria aerea, marittima e ferroviaria: in questo caso la garanzia annullamento era e continuerà ad essere sempre compresa, indipendentemente dalle condizioni di penale associate alla tariffa”.

“Spesso sono i piccoli cambiamenti a fare le grandi differenze – rimarca Daniela Panetta, direttore commerciale Erv Italia -. Nell’era del dynamic packaging e dell’organizzazione diretta, abbiamo dato fiducia al trade, eliminando alcune esclusioni. I partner potranno così, da un lato, comporre pacchetti più accattivanti, dall’altro, offrire una copertura assicurativa completa ad alto valore aggiunto".
 

Tags: , , ,

Potrebbe interessarti