A Tangeri la prima Borsa regionale del turismo

La città di Tangeri ha ospitato nelle giornate del 19 e il 20 ottobre, la prima Borsa Regionale del Turismo, Brttanger, che ha visto l’adesione di oltre 400 professionisti del settore turistico e alberghiero. Organizzato su iniziativa del Consiglio Regionale del Turismo di Tangeri-Tetouan-Al Hoceima, questo nuovo incontro annuale del turismo rappresenta un'opportunità per commercializzare il prodotto regionale in risposta alla forte domanda nazionale e internazionale e facilitare l'incontro tra fornitori e clienti. Con la partecipazione di 200 professionisti del settore internazionali e 200 operatori regionali e marocchini, un’agenda con 3.000 incontri b2b e 300 sessioni di Espace Consulting, il fiore all’occhiello della fiera è stato proprio lo spazio dedicato alla consulenza da parte di “esperti” del settore. Infatti tutti i partecipanti hanno avuto modo di incontrare consulenti provenienti da diversi ambiti quali marketing, finanza, commerciale, legale, social media e turismo che hanno offerto il loro know-how nei servizi turistici e li hanno assistiti nel
progettare eventuali attività relative alla regione. Ogni incontro aveva un programma
prestabilito in modo da andare in contro alle esigenze di tutti gli aderenti alla fiera.

Per l’occasione l’ente nazionale per il Turismo del Marocco ha organizzato un eductour paneuropeo dal 18 al 22 ottobre con un centinaio di t.o. e agenti di viaggio europei, dell’area
Peco, Cina e India, tra cui una quindicina tra i più importanti operatori italiani.
Anche i partecipanti dell’eductour hanno potuto usufruire dell’Espace Consulting ricevendo
prima di partire il proprio programma personalizzato con tutti gli incontri con i consulenti
presenti in fiera e gli appuntamenti btb.

Il ricco programma ha inoltre permesso al gruppo dell’eductour di conoscere le attrazioni
naturalistiche, storiche e culturali di Tangeri e della regione in quanto ognuno di loro ha
potuto scegliere un’escursione tra Chefchaouen, Larache, Tétouan e Al Hoceima in modo da consentire agli agenti di viaggio nuove idee e spunti per la programmazione delladestinazione.

Le attività formative dell’ente continueranno fino alla fine del 2018 e proseguiranno per
tutto il 2019. “Crediamo nel viaggio come principale strumento formativo e gli educational
sono per l’ente il mezzo più adatto per mostrare l’affidabilità e la sicurezza del Marocco
dichiara Jazia Santissi direttore dell’ente nazionale per il Turismo del Marocco -. Di supporto
agli altri canali di promozione e in un momento in cui aumenta progressivamente la richiesta
di proposte specifiche, il famtrip rappresenta un’opportunità unica per favorire l’incontro tra
le eccellenze del Paese per trasmettere la qualità e la completezza dell’offerta turistica della
destinazione”.

Tangeri è raggiungibile da Casablanca con voli interni quotidiani Royal Air Maroc e con voli
Ryanair bisettimanali (martedì e sabato) da Bergamo.

Tags:

Potrebbe interessarti