Con We Food aprono al pubblico 20 aziende del gusto
Un intero week-end dedicato alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche e manifatturiere delle Venezie: questo è We-Food, manifestazione che, da venerdì 2 a domenica 4 novembre, permetterà di discutere sui grandi temi dell’industria agroalimentare, visitare le fabbriche artigianali e industriali del gusto, seguire gli show-cooking, assaggiare i prodotti e visitare i territori di produzione. La manifestazione è promossa dalla guida “Venezie a Tavola”, diretta da Luigi Costa, e ItalyPost e curata da Goodnet Territori in Rete.
 
L'evento, giunto alla seconda edizione, si aprirà venerdì 2 novembre a Villa Valmarana Morosini, nel vicentino, con un grande convegno inaugurale in cui interverrà Daniele Manca, vicedirettore del Corriere della Sera, che interrogherà Enrico Berto, amministratore delegato di Berto's, Riccardo Illy, presidente del Gruppo Illy, e Giorgio Polegato, presidente di Astoria Vini, sulle sfide del made in Italy e sul ruolo delle imprese nel settore food. Oltre alle visite nelle fabbriche in Veneto e Friuli Venezia Giulia, ci sono anche numerosi showcooking. Tra gli appuntamenti sabato 3 novembre, l'azienda Berto’s, nel padovano, ospiterà l’evento “Raccontare il food italiano” sulle opportunità di promozione attraverso il patrimonio enogastronomico. All'incontro sono presenti il sociologo Roberto Masiero, autore del libro "Artisti della fame. Storie di viventi alle prese col cibo", Marco Bettiol, docente di Economia e gestione delle imprese dell’Università di Padova e autore di "Raccontare il Made in Italy" (Marsilio), e Martha Friel,ricercatore in economics and business management all’Università di Lingue e Comunicazione Iulm e autore del saggio "Il brand Made in Italy".

 

Tags: , ,

Potrebbe interessarti