Le assicurazioni alla prova dell’Idd

Il mondo delle assicurazioni ha assistito al medesimo fenomeno che si è verificato nel tour operating, cioè la figura del commerciale “si è molto evoluta nel tempo quanto a competenze e capacità di consulenza nei confronti delle adv – osserva Massimiliano Sibilio, head of travel di Europ Assistance -. Non più solo un tramite per la proposta di vendita di prodotti, rappresenta oggi un vero e proprio consulente”. Soprattutto dopo “i recenti cambiamenti legislativi e la continua evoluzione digitale”, aggiunge Renato Avagliano, regional head of sales Southern Europe Allianz Partners.
La domanda che ci si pone è che tipo di evoluzione ci sarà con l'entrata in vigore dell'Idd? Come si sa la nuova direttiva è volta principalmente a innalzare il livello di tutela del consumatore, per-tanto “l’implicazione più significativa riguarda la formazione dei nostri venditori che diventano destinatari di una formazione continua, capace di seguire l’evoluzione del settore senza ritardi – afferma Avagliano -. Siamo convinti che non basti avere una conoscenza dei prodotti e dei servizi tout court, ma che sia sempre più necessaria un’approfondita preparazione sulle novità del mercato, con i suoi cambiamenti normativi e regolamentari propri del settore, e la comprensione dei bisogni del consumatore”. Allianz Global Assistance ha messo in atto tutti i processi di adeguamento e gli adempimenti necessari per rispondere alla nuova direttiva europea.

Le due date
Sibilio porta l’attenzione sulle date, sottolineando che sono  “due quelle importanti per gli agenti di viaggi, il 1° ottobre e il 23 febbraio. Dal 1° ottobre tutte le polizze emesse dal portale Eurapoint vedono abbinato al fascicolo informativo il Dip, un documento il cui format è stato definito a livello comunitario e che serve a rendere più comprensibili i contenuti delle polizze per il consumatore finale. Il 23 febbraio è il termine ultimo entro il quale compagnie ed adv dovranno mettere in atto le azioni necessarie per ri-spettare tutti gli altri adem-pimenti della normativa”. In questo periodo di transizione, Europ Assistance garantirà “continuità operativa per quanto riguarda modalità e processi di emissione e sarà a supporto delle adv prestando particolare attenzione all’attività formativa”. Per questo è  stato deciso di creare “un unico punto di riferimento tra l’azienda, il mercato e il travel retail – spiega Sibilio -. Abbiamo affidato questo ruolo ad Andrea Pappalardo, che oggi è alla guida di un team affiatato di 12 sales sul territorio”.                              
 

Tags: , ,

Potrebbe interessarti