Travelport: “Bleisure e app il mix che trasforma il mondo del travel”

Bleisure e app, sono la combinazione che sta trasformando il mondo del travel. E’ questo il tema della tavola rotonda che si terrà oggi pomeriggio nell’ambito di BizTravel Forum. Tra i relatori Laura Capasa, head of marketing di Travelport per l’Europa, che presenterà alcuni dei dati della nuova ricerca sul comportamento e l’attitudine dei viaggiatori d’affari italiani nei confronti del digitale e delle nuove tecnologie.

La ricerca è stata condotta da Toluna Research per conto di Travelport ed è basata sulle risposte di 8.100 viaggiatori d’affari in 25 Paesi del mondo, compresa l’Italia. I risultati italiani verranno diffusi in contemporanea con la partecipazione di Capasa alla tavola rotonda di BizTravel Forum.

A tal proposito la manager osserva che “i risultati della nostra ricerca supportano una visione molto chiara del modo in cui due tendenze molto forti e molto attuali si stanno rafforzando sempre di più a vicenda. Una è la tendenza del bleisure, cioè l’attitudine dei viaggiatori d’affari ad inserire sempre più spesso nelle loro trasferte di lavoro dei momenti di svago e di turismo, o a prolungare il viaggio di lavoro con una coda di vacanza. L’altra è il boom dell’utilizzo delle applicazioni mobili per smartphone, prima, durante e dopo il viaggio”.

Capasa sottolinea che la “diffusione del bleisure sta incentivando e incrementando sempre di più l’adozione delle applicazioni mobili, che riescono, molto di più dei tradizionali siti internet, ad abbattere le tradizionali barriere tra business travel e leisure. Dall’altra parte, il fatto che ci stiamo abituando sempre di più ad organizzare e gestire la nostra vita per mezzo del nostro smartphone e delle sue app, sta rendendo sempre più facile mescolare esperienze personalizzate con momenti di business, dando al bleisure una marcia in più”.

Cosa significa per le aziende del settore? Che “investimenti e progetti nell’ambito delle applicazioni mobili sono fondamentali per cogliere le nuove opportunità offerte dal bleisure sia alle imprese orientate al business travel sia a quelle orientate al leisure”, fa presente la manager. 
La risposta di Travelport è quindi la creazione di Travelport Digital, “specialista nello sviluppo di applicazioni mobili per imprese di viaggio”. Tra gli esempi citati da Capasa, “è nostra l’app mobile di EasyJet, una delle più apprezzate nel settore. E quest’anno, proprio per le agenzie di viaggi specializzate nel business travel, abbiamo lanciato Travelport Trip Assist, che le aiuta a coinvolgere i loro viaggiatori in tempo reale in ogni momento dell’esperienza di viaggio, direttamente dal loro smartphone”.

Il punto in comune "tra il bleisure e il profilo del business traveller digitale è la caduta delle barriere, il viaggiatore d'affari non è più incasellato in comportamenti stagni che vanno a determinare se viaggia per vacanza, viaggia per lavoro, ha un supporto digitale o si basa sull'aiuto di una adv – osserva Sergio Pellegrini, marketing & corporate communications manager di Travelport -, ma vuole che sia tutto messo assieme, cioè viaggia e basta, ha un supporto e basta, che può essere rappresentato da una adv nel caso di un'esigenza più complessa o da uno smartphone se deve gestire solo una modifica o un piccolo cambio di orario". 

 

Tags: , , ,

Potrebbe interessarti