Partnership fra Alitalia, Siae e Rockol

Presentati oggi a Fiumicino i 36 vincitori del concorso “Fai volare la tua musica”. Un soddisfatto Fabio Maria Lazzerini, chief business officer Alitalia ha sottolineato che è orgoglio della compagnia promuovere i giovani talenti che esprimono una grande musica. “L'Alitalia – ha rimarcato il manager – non rinuncia a quelli che sono i noti rappresentanti della musica, come successo in occasione della performance di Laura Pausini a bordo di un volo Alitalia, ma è importante saper apprezzare le qualità creative di giovani, che per ora non sono così noti, ma che auspichiamo lo diventino successivamente. Le loro musiche inedite saranno trasmesse a bordo per tutto il 2019 durante le operazioni di imbarco e sbarco dei voli Alitalia”.

Lazzerini ha colto l'occasione per ricordare che l'Alitalia è al secondo posto in Europa per puntualità con una percentuale dell'83,1%, che il tasso di regolarità è del 99% e che dopo sei o sette anni ha ripreso a crescere mettendo a segno un aumento di fatturato del 7%. “Abbiamo migliorato i nostri servizi, cambiato i menu di bordo e rinnovato le divise degli assistenti di volo. Trasportiamo 22 mln di passeggeri all'anno, che avranno anche l'occasione di conoscere le musiche e la creatività dei giovani talenti. Con l'accordo di questa iniziativa congiunta con Rockol e con Siae rafforzeremo l'azione di promozione della musica italiana di qualità”.

Per quanto riguarda l'imbarco degli strumenti musicali, è emerso che la compagnia ha molta cura per gli stessi, è flessibile per quanto riguarda le misure che ne consentono l'imbarco a bordo come bagaglio a mano ed è allo studio un piano tariffario per gli strumenti dalle grandi dimensioni che occupano una poltrona e per cui è necessario acquistare un posto in aereo.
Presenti all'incontro Salvatore Nastasi, vice presidente Siae e Giampiero Di Carlo, ceo di Rockol. a.to.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti