Turismo attivo ed eventi, i plus dell’Oltremare francese

Una natura incontaminata e unica che fa da sfondo ad un parco alberghiero in continuo rinnovamento e ad una serie di eventi che sottolineano le caratteristiche delle singole isole. E’ lo scenario dell’Oltremare francese, destinazione che Atout France, l’Agenzia per lo sviluppo del Turismo Francese, esalta in un intenso piano di formazione per le agenzie, sia offline in collaborazione con i tour operator, che online attraverso il programma francexpert.it.

Si comincia dalla Guadalupa, un arcipelago di 5 isole adatte ad una vacanza relax e dove ci si può rigenerare nei tipici villaggi di pescatori come a Les Saintes o trascorrere un soggiorno ecologico a la Désirade. La ricettività va da 1 a 5 stelle e fra le novità si annoverano il tre stelle Hotel Manganao a Saint François o Le Relais du Moulin, 4 stelle di Sainte Anne. Tra gli appuntamenti in agenda, il famoso Carnevale della Guadalupa, in marzo, aprile e maggio. 

Fra i nuovi hotel della Martinica, l’isola dell’eterna estate, si segnalano Diamant les Bains a Le Diamant, residence 4 stelle rinnovato, l’Hotel Bambou a Trois Ilets o La Suite Villa, l’unico 5 stelle con Spa e panorama sulla baia di Fort de France. Randonnée, escursioni in mountain bike o kayak sono i tanti modi per esplorare il territorio, rispettoso dell’ambiente e in continua evoluzione. Anche qui uno dei momenti di festa è rappresentato dal Carnevale, dal 2 al 6 marzo 2019, ma non mancano gli eventi sportivi come le gare nautiche in catamarano o i trial.

Esotica, intensa, grandiosa: così viene descritta Réunion, che oltre ai grandi alberghi conta molti piccoli hotel di charme, di architettura tradizionale e contemporanea. Ci sono anche soluzioni insolite come dormire in una bolla trasparente a 1500 metri di altezza. Tra le escursioni più caratteristiche, la visita alle gallerie di lava, o le passeggiate fra i picchi e circhi montuosi, Patrimonio Unesco, o ancora la possibilità di assistere al levar del sole nell’est dell’isola. Tra gli appuntamenti, la festa della luce o il Capodanno sulla spiaggia a Saint Paul, a ovest, fra le luci di mille lanterne, musica e danze.

Il profumo della vaniglia, la melodia dell’ukulele e l’essenza dei fiori di tiarè introducono le Isole di Tahiti, che vantano una fauna e una flora marina uniche, grazie al particolare ambiente lagunare. Le crociere sono il mezzo migliore per scoprire, dal mare, le isole. Ci si può imbarcare anche in una barca dal fondo di vetro, noleggiare un catamarano, una vela o uno yacht. E per gli hotel si può alloggiare nei resort con centro benessere o nelle più semplici guesthouse, bungalow sul mare, case o stanze per immergersi nella vita autentica. Dalle gare di surf o in canoa, alla Fashion Week, non mancano le occasioni di svago.

E’ considerato l’eden all’altro capo del mondo, la Nuova Caledonia, che mescola lo charme francese e l’esotismo. Qui si trova la laguna più grande del mondo, che è un po’ il sogno di chi arriva fin qui. Il simbolo della destinazione è il grande cuore immortalato dal fotografo Yann Arthus-Bertrand, una distesa di mangrovie che crea il Cuore di Voh. E’ anche una destinazione gay friendly, con una vivace vita notturna. Uno degli eventi più importanti dell’anno è la Festa dell’Avocado, che esalta la vita rurale e il mondo agricolo.

Per raggiungere le destinazioni francesi d’Oltremare: Air France, Air Austral, Air Caraibes, Air Tahiti Nui, Aircalin.

Tags: , , , , ,

Potrebbe interessarti