Venezia: 11 milioni di pax, voli internazionali all’87%

Undici milioni di passeggeri nel 2018. E’ questo il risultato dell’aeroporto di Venezia, che continua così nella progressione che lo ha visto raggiungere i 9 milioni di pax nel novembre 2016 e i 10 milioni a dicembre 2017.

Terzo gateway intercontinentale italiano, il traffico del Marco Polo è caratterizzato da una componente internazionale pari all’87% del totale. “Oggi – spiega in una nota Save, società che gestisce lo scalo lagunare – sono oltre 50 i vettori che operano sullo scalo per oltre 100 destinazioni, 10 delle quali di lungo raggio (New York Jfk e Newark, Atlanta, Philadelphia, Chicago, Montreal, Toronto, Seoul, Doha, Dubai) e 3 di medio raggio (Casablanca, Tunisi, Tel Aviv). In particolare, il 2018 ha visto l’apertura delle nuove linee di lungo raggio su Chicago, operata da American Airlines nella stagione estiva, e Seoul, effettuata da Asiana Airlines tutto l’anno”. 

“Il traguardo di undici milioni di passeggeri rappresenta una nuova tappa importante dello sviluppo dell’aeroporto di Venezia –  ha affermato Monica Scarpa, ad del gruppo Save –. E’ il risultato di un lavoro basato su rapporti di stretta collaborazione con le compagnie aeree, con le quali condividiamo soluzioni operative e progetti di sviluppo, e di un impegno corale di tutte le funzioni che operano allo scalo, che insieme contribuiscono a rendere il Marco Polo un’eccellenza del nostro Paese”.

Tags: ,

Potrebbe interessarti