Capodanno: l’Italia piace, l’estero cresce del 22,5% nelle preferenze
A Capodanno il 22,5% degli italiani farà una vacanza di almeno una settimana all’estero con un aumento del 4,5% rispetto allo scorso anno. A dirlo l'indagine di Trademark Italia che ha analizzato sia le partenze di Natale che quelle di fine anno. Stando al campione intervistato l’Italia “tira”, con le città turisticamente più gettonate che sono, come sempre, quelle d’arte e cultura come Torino, Milano, Padova, Verona e ovviamente Firenze, Venezia e Roma. La Capitale, con migliaia di appartamenti disponibili sul web, centomila camere d’albergo e mezzo milione di letti in “postazioni religiose” richiamerà più turisti che nel 2017.
 
All'estero secondo Trademark le destinazioni più amate sono New York, Berlino, Londra, Vienna e Barcellona. Soffrono ancora Parigi e la Francia per i recenti eventi. Aumenta il budget delle vacanze all'estero: fino al 18% in più rispetto al 2017. 
 
Cresce anche la spesa media per Capodanno: 700 euro a testa invece dei 550 euro del 2017 (per due giorni e mezzo di vacanza tra viaggi e alloggio in hotel, appartamenti, bed & breakfast e case di amici). In generale il giro d’affari delle festività 2018/2019 si prevede che superi largamente i 10 miliardi di euro con crescite di flussi a due cifre.
Tags:

Potrebbe interessarti