Norwegian Air, la riduzione dei costi passa dal taglio di Roma

Una revisione delle rotte operate con i Boeing 737, sia con il modello 737-800 che con il 737 Max, con la chiusura di voli su Roma, Palma di Maiorca, Gran Canaria, Tenerife, Stewart e Providence.

E’ questa la decisione di Norwegian Air, che dopo l’annuncio degli scorsi mesi dà ora pieno avvio alla sua politica di cost review, “alla luce – come si legge in una nota – del necessario contenimento dei costi e della riduzione dell’impatto della stagionalità”.

Quanto ai tempi, Norwegian ha per il momento lasciato nel vago le singole operazioni sui diversi scali, spiegando soltanto che avverranno nei prossimi mesi del 2019. Quanto a Fiumicino, il vettore ha spiegato che le chiusure non riguarderanno i voli sul lungo raggio. Altri aeroporti che saranno soggetti alla chiusura della base piloti long haul saranno quelli di Amsterdam, Bangkok e Florida

Tags: ,

Potrebbe interessarti