Trenitalia, aumentano i viaggiatori leisure

Nel 2018 i viaggi sui treni regionali imputabili al tempo libero sono cresciuti dell’8%, portando a una quota del 29% i viaggiatori leisure rispetto al totale: sull’onda di questo trend, Trenitalia ha presentato oggi un “travel book” che presenta i 54 siti Unesco nel Paese, di cui 33 sono raggiungibili con i servizi ferroviari. I siti si trovano al massimo a 1,5/2 km dalla stazione.

Il progetto editoriale fa parte di una collana di “guide” che comprende Borghi, Mare e Grandi Giardini Italiani, tutti disponibili anche in versione digitale su Trenitalia.com.

I travel book raccolgono cenni storici, principali curiosità, attrazioni, culture, prodotti tipici ed eventi particolari delle location trattate, oltre che il dettaglio sulla tratta ferroviaria interessata per sapere come raggiungere la destinazione.

“Nel 2019 si registrano già segni di ulteriore crescita nel numero dei passeggeri dall’estero, per i quali sarà prevista la versione inglese dei travel book”, spiega la compagnia. Sono quasi 8 milioni i turisti stranieri in visita nel nostro Paese che hanno viaggiato con Trenitalia nel corso del 2018, in crescita del 19%.

“Visibilità e spinta commerciale all’iniziativa editoriale sarà data anche dal vasto network delle agenzie di viaggio partner, attraverso iniziative che includono più di 6.500 punti vendita in Italia e oltre 18mila all’estero”, informa l’azienda.

Tags: ,

Potrebbe interessarti