A Matka soluzioni di viaggio sostenibili e tesori nascosti

La 33a edizione della Fiera internazionale del turismo, Matka, la principale in Scandinavia, si è svolta di recente a Helsinki, in Finlandia. Il numero totale di visitatori è ammontato a circa 61.000 (14.000 di loro professionisti) e 1.000 espositori.

Tra gli 80 Paesi rappresentati, quest'anno il padiglione italiano ha avuto un buon afflusso: organizzato dalla sede Enit di Stoccolma con il supporto dell'Ambasciata d'Italia, il padiglione ha svolto una funzione istituzionale del meglio dell'Italia. Accanto ad esso, altri stand ed agenzie italiane avevano il proprio stand, come il lago di Como ed il lago Maggiore.

In particolare, nello stand della compagnia aerea finlandese, Finnair, era presente un pannello sulla sua nuova destinazione in Italia, Bologna. Come sempre i temi della Lapponia erano ben promossi nello stand di Inari e Rovaniemi, la casa del vero Babbo Natale.

La fiera ha contrassegnato l’inizio dell’annata turistica costituendo un'opportunità unica per conoscere la Finlandia e il mondo intero sotto lo stesso tetto: l'industria dei viaggi finlandese è fiorita negli ultimi anni con solidi protagonisti che puntano su qualità, efficienza e innovazione per offrire la migliore esperienza per i viaggiatori d'affari e di piacere. Quest'anno Matka ha dato soprattutto spazio a soluzioni di viaggio intelligenti e sostenibili ed a tesori nascosti che evidenziano una nuove ed interessanti destinazioni.

Matka è organizzata da Messukeskus Expo & Convention center, la struttura più grande e versatile della Finlandia, che celebra quest'anno il suo centenario. Organizza ogni anno oltre 100 fiere commerciali e di consumo e oltre 2000 incontri e congressi. Nel 2017 ha attirato un totale di 1.200.000 visitatori per tutti gli eventi organizzati. g.n.

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti