Alitalia: Di Maio convoca i sindacati per il 14 febbraio

Luigi Di Maio, ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro, ha convocato i sindacati sul dossier Alitalia per il 14 febbraio, è quanto fanno sapere fonti sindacali. L'appuntamento si terrà al Mise, in mattinata. Secondo quanto si legge su fonti di stampa, alla riunione sono stati convocati i sindacati di categoria e le associazioni professionali. 

Intanto, in merito all'accordo per Alitalia, la notizia riportata da Il Sole-24 Ore è che si farà entro marzo, quando è attesa la scelta del partner industriale tra Lufthansa e Delta Air Lines, a seguire il piano, con la fine anche dell’amministrazione straordinaria gestita dai tre commissari Stefano Paleari, Enrico Laghi e Daniele Discepolo, durata 22 mesi. "Siamo riusciti a mettere in sicurezza la compagnia, garantendo la valorizzazione degli asset e la continuità aziendale", dichiara al Sole Paleari.

Secondo il commissario, seppur agendo con gli strumenti dell’amministrazione straordinaria, la compagnia ha recuperato "efficienza e qualità del servizio, ridando fiducia ai dipendenti, ai fornitori e al mercato: a fine dicembre Alitalia ha registrato un fatturato di oltre 3 miliardi di euro, con un tasso di crescita del 7% quando si consideri soltanto la voce passeggeri. Sia chiaro, la compagnia non è ancora profittevole, ma il Mol è migliorato da -397 milioni di euro del 2016 a -153 milioni dell’anno scorso e prevediamo per il 2019 di arrivare al pareggio. Questo significa che quest’anno la liquidità andrà a finanziare solo gli investimenti che stimiamo in 220 – 240 milioni di euro". Paleari ha riconosciuto che "ci sono ancora ampi spazi di miglioramento". 

Tags:

Potrebbe interessarti