Metamondo vive la sua crescita

Il 2018 per Metamondo è stato un anno di importante crescita, “sicuramente nell’ultima parte anche legata alla sinergia con il brand Best Tours nello studio di nuovi progetti che vedono i due marchi affiancati”, riconosce Vera Rodaro, programmazione Metamondo. Quanto alle novità per l’anno in corso: l’operatore prosegue l’ampliamento sempre più importante delle proposte nell’area “della Via della Seta, specialmente nella parte centro-asiatica e cinese, con approfondimenti di itinerari in Kazakhistan e Kirgyzstan, anche combinati”. Mostra attenzione verso gli approfondimenti anche in India, “con tour che si concludono con soggiorni mare alle Andamane. Sul versante Russia, invece, ci sono nuovi treni di lusso a completare gli itinerari: in primo piano il treno Imperial Russia, da Mosca a Vladivostok, dedicato ad una clientela esigente e amante del comfort”. Dal canto suo il t.o. riceve segnali “stimolanti” sulle destinazioni core business della programmazione, “dalla Russia al Caucaso, spesso richiesti con itinerari molto personalizzati e su misura”. Numeri alla mano il fatturato registra una crescita di oltre il 10% “e riteniamo che gli obiettivi manterranno questo trend nell’anno in corso”, asserisce la manager. Quanto ai ponti del 2019, Rodaro osserva che, “soprattutto quelli di primavera, non influiscono sulla nostra programmazione, perché è caratterizzata da destinazioni ideali da visitare proprio in questo periodo come l’Iran,  l’Uzbekistan, ora ancora più allettante come meta grazie all’esenzione del visto per gli italiani dal 1 febbraio, l’Armenia, che nel periodo pasquale segna una partenza il 19 aprile, accompagnata da un esperto docente di Ca’ Foscari”. Nello stesso periodo si apre la stagione estiva della Russia, “che proseguirà anche in autunno con una programmazione di proposte di gruppo”. Quanto al canale agenziale, l’operatore lavora con circa 950 punti vendita. Sul fronte delle sinergie portate avanti con Best Tours, dalla fine del 2018, fa presente Rodaro, “la sinergia anche commerciale con il marchio è stata alla base del percorso comune dei due brand. La progettualità in essere in questa fase mira alla formazione, che entro la fine della primavera vedrà le aziende impegnate su diversi fronti con incontri mirati e viaggi dedicati agli agenti per una diretta conoscenza dei prodotti”.      

Tags: ,

Potrebbe interessarti