Montenapoleone District: il brand del lusso traina lo shopping tax free

È il Quadrilatero della moda milanese a trainare gli acquisti tax free in Italia con oltre il 34% di market share, su un valore complessivo di 4 miliardi di euro di shopping dei turisti stranieri in Italia. Nel 2018 ha registrato un aumento delle vendite del 3% rispetto al 2017, a fronte però di una flessione del 4% nello scontrino medio registrato.

I volumi degli acquisti tax free per l’area sono suddivisi in particolare fra via Montenapoleone (37%) e via Sant’Andrea (29%) con uno scontrino medio rispettivamente di 1498 euro e 2375 euro. “Siamo il primo distretto italiano dello shopping ad aver aperto un canale ufficiale WeChat per intercettare e fidelizzare il target alto spendente cinese – afferma Umberto Griggi, general secretary di Montenapoleone District -. È una realtà associativa che raggruppa oltre 160 brand di lusso e che dà valore al territorio con eventi fortemente legati all’attrattività della destinazione Milano, format che abbiamo anche esportato all’estero come Shanghai e adesso stiamo lavorando sugli Usa”.

Fra i turisti più sensibili al fascino dello shopping made in Milano, primeggiano fra tutti i cinesi (con una market share del 30,5%) e uno scontrino medio di 1542 euro, seguono i russi con uno scontrino di 1410 euro e una quota di mercato dell’11% e chiudono il podio i viaggiatori statunitensi. Le vie Montenapoleone, Verri, Sant’Andrea, Santo Spirito, Borgospesso, Gesù e Bagutta sono frequentate ogni giorno da oltre 25.000 persone, di cui l’80% extra-europee.

“Tre anni fa è stata inaugurata la Montenapoleone Vip Lounge per accogliere i top client con un servizio dedicato, offrendo un ventaglio di benefit ed esperienze uniche e personalizzate in collaborazione con t.o. e adv specializzate – spiega Barbara Zilli, lounge director -. Inclusi nel voucher di accesso, un servizio di concierge e la possibilità di spedire i propri acquisti verso l'aeroporto di partenza. Grazie ai partner della lounge, i turisti extra-Ue ricevono assistenza per espletare tutte le formalità di tax refund. In questo contesto si inseriscono anche l’attività di promozione della destinazione Milano in occasione di Iltm a Cannes, dove abbiamo organizzato per il secondo anno consecutivo l’evento Unexpected Milan in collaborazione con il Comune di Milano e alcuni dei più prestigiosi hotel 5 stelle della città che sono parte dell’associazione a cui si sono aggiunte quest’anno anche alcune strutture del lago di Como”. s.f.

Tags:

Potrebbe interessarti