Etiopia e Cina lasciano a terra i Boeing 737 Max

Ethiopian Airlines lascia a terra tutti i suoi Boeing 737 Max 8. La decisione arriva dopo il tragico incidente di ieri, che ha visto la morte di 157 passeggeri (tra i quali 8 italiani) poco dopo il decollo da Addis Abeba.

Anche le compagnie cinesi – in testa Air China, China Eastern Airlines e China Southern Airlines – e Cayman Airlines hanno preso la stessa decisione, in attesa di chiarezza sulle eventuali criticità strtturali dell’aereo, che già 4 mesi fa aveva visto un incidente con 189 morti in Indonesia: in quel caso la compagnia aerea era Lion Air.

“Sebbene non siano ancora state accertate le cause dell’incidente – ha spiegato Ethiopian – abbiamo deciso di lasciare a terra i 737 Max come ulteriore misura di sicurezza”. I vettori cinesi utilizzano più di novanta esemplari dell’aereo, mentre il vettore delle Cayman ne ha in flotta due. Altre compagnie, come Singapore Airlines, che ne possiede 5, stanno “monitorando la situazione”. Molte altre hanno ordini in corso, come Air Italy (20 esemplari), Ryanair, Tui e Norwegian.

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti