Bookingkit si integra con il servizio Reserve with Google

Bookingkit, startup berlinese, è diventata partner di Google nell’area dei tour e delle attività turistiche. Con Reserve with Google, i clienti di bookingkit saranno collegati ai consumatori finali grazie ai principali prodotti Google come Search e Maps. Inoltre, sarà possibile effettuare prenotazioni ed effettuare pagamenti per tour e attività direttamente tramite Google.

Grazie all’integrazione Reserve with Google all’interno della piattaforma bookingkit, i fornitori di tour e attività verranno individuati dall’utente come risultati del motore di ricerca, incluse le pagine ai siti web, le informazioni sui prezzi e la disponibilità delle attività. Anche l'intero processo di prenotazione e di pagamento avverrà direttamente tramite Google. Non appena il cliente finale sceglierà tra le offerte mostrate, potrà prenotare e pagare immediatamente, senza il passaggio aggiuntivo sulla pagina dell’attività prescelta. Inoltre, grazie all'approccio Mobile First di Google, i provider potranno beneficiare dell’ottimizzazione dell'intera esperienza di prenotazione tramite smartphone, andando incontro alle esigenze degli utenti dei dispositivi mobili.

Grazie alla partnership con Google, bookingkit è in grado di offrire ai propri clienti fornitori di attività, una nuova modalità per aumentare il potenziale di business. I semplici ed intuitivi passaggi necessari ad effettuare la prenotazione riducono infatti al minimo il rischio di cancellazione e portano ad aumenti delle vendite.

"I fornitori di tour e attività devono essere individuati facilmente nel mondo digitale, altrimenti difficilmente riceveranno prenotazioni. Grazie alla partnership con Google, siamo in grado di offrire al cliente finale un'esperienza di prenotazione più agevole e ai nostri clienti – provider di tour e attività – un enorme, se non il più grande, amplificatore di visibilità", afferma Lukas Cc Hempel, fondatore e amministratore delegato di bookingkit. L’integrazione con Google Reserve verrà attivata per tutti gli utenti di bookingkit nel primo trimestre del 2019.

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti