Le 10 città americane Lgbt secondo Visit The Usa

In attesa del WorldPride 2019, in programma dal 25 al 30 giugno per la prima volta negli Stati Uniti, a New York, Visit The Usa ha stilato la classifica delle dieci destinazioni a stelle strisce imperdibili per i viaggiatori Lgbt .

Oltre al WorldPride, New York offre tantissime esperienze Lgbt: molti dei bar più popolari della città sono ancora situati nella zona del Greenwich Village, ma ci sono anche altri quartieri molto popolari come West Village.

San Francisco è considerata una delle destinazioni più esclusive, e inclusive, degli States. Oltre a numerosi eventi e attività, in città ci sono anche alcuni dei migliori bar Lgbt-friendly  come il The Cinch, bar immersivo a tema cowboy a Nob Hill o l’Oasis, un club e un teatro di cabaret.

In un viaggio a Washington D.C. i visitatori possono scegliere tra tanti vivaci quartieri Lgbt-friendly. Il miglior punto di partenza è il DuPont Circle, pieno di ristoranti e negozi alla moda.

La prima importante manifestazione americana per i diritti Lgbt si tenne a Philadelphia nel 1965. Oggi, la città della East coast è una delle destinazioni più gay-friendly d’America, con club, bar, lounge e librerie dedicati.

Atlanta, o Hotlanta per i locali, è l'epicentro della comunità Lgbt del sud. La presenza Lgbt è cresciuta enormemente dalla prima Pride Parade del 1970, organizzata dal Georgia Gay Liberation Front.

Situata sulla East coast degli Usa, 30 miglia a nord di Miami, Fort Lauderdale è una delle destinazioni più entusiasmanti per i turisti Lgbt. Il Greater Fort Lauderdale convention and visitors bureau è l’unico ente turistico al mondo con un dipartimento destinato allo sviluppo del turismo Lgbt.

Salt Lake City, nello Utah, è una delle destinazioni Lgbt più cool degli Stati Uniti ed è stata recentemente nominata la “Città più Gay d’America”.

Richmond, capitale della Virginia, ha più di 900 ristoranti e club Lgbt-friendly ed è stata anche nominata tra le Top 10 Lgbt city ai NatWest British Lgbt Awards.

Bawlmer, B’More e Charm City sono solo alcuni dei soprannomi di Baltimora, la bizzarra e dinamica capitale del Maryland. Per molti aspetti è una città tradizionale, ma ha guadagnato consensi per essere una destinazione accogliente per turisti e abitanti Lgbt.

Soprannominata “empty closet town”, Itaca, nello Stato di New York, è uno dei 10 migliori comuni di New York per turisti e  abitanti Lgbt per il suo spirito comunitario. È la più grande tra le città intorno ai Finger Lakes e una porta d’accesso a grandi spazi aperti, con canyon e cascate.
 

 

 

Tags:

Potrebbe interessarti