L’avvento degli “attributi” nella distribuzione alberghiera

La distribuzione alberghiera ha iniziato un viaggio di profonda trasformazione che cambierà radicalmente il modo in cui gli hotel distribuiscono il proprio inventario.

Questo cambiamento, chiamato Attribute-Based Selling (o, per azzardare una traduzione Italiana, “Vendita Basata sugli Attributi”), ha richiesto anni, ma oggi sta, finalmente, entrando nel mainstream.

Essenzialmente, l’Abs “spezzetta” l’inventario camere in attributi, dando la possibilità agli ospiti di acquistare camere basate su caratteristiche specifiche e uniche. Questo cambiamentO muterà radicalmente molti aspetti della distribuzione e del marketing e richiederà diversi livelli di integrazione. Per rimanere rilevanti, infatti, provider come Pms, Ota e booking engine, dovranno adattarsi e evolversi di pari passo.

Ma come funziona questo tipo di vendita? Semplicemente spezzettando i servizi di un hotel in dozzine di unità più piccole, ognuna con i propri inventari e costi. Con il modello attuale a filtri, i viaggiatori sono limitati a scegliere basandosi solo su tipo di camera e piano tariffario, arbitrariamente scelti dall’hotel. Grazie al modello Abs, invece, i viaggiatori possono creare la loro personale versione dell'esperienza di viaggio. Quando prenotano un hotel, ad esempio, non vedranno la loro camera finale fino al momento in cui riempiranno il booking engine con tutti gli attributi scelti. Il sistema, solo allora, accorperà gli attributi e assegnerà la camera.

Il servizio integrale sarà pubblicato sul prossimo numero del settimanale Guida Viaggi.

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti

Nessun articolo collegato