Federcongressi&eventi svela il ruolo dei comuni nell’incoming congressuale

Sensibilizzare le amministrazioni comunali su quanto sia strategico ospitare un congresso. È con questo obiettivo che Federcongressi&eventi, l’associazione italiana della meeting industry, ha realizzato Il ruolo dei comuni nell’incoming congressuale. Il manuale che gode del patrocinio dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani-Anci, illustra i vantaggi a costo zero che le destinazioni possono ottenere accogliendo i congressi e fornisce alle amministrazioni comunali indicazioni precise e puntuali su come candidare la propria città affinché sia scelta dalle associazioni quale sede dei propri congressi.
La pubblicazione indica come fare in modo che il lascito del congresso sul territorio sia anche culturale e come i congressi possano essere anche un’occasione per fare responsabilità sociale d’impresa.

“Essere una città Mice friendly è facile, se si sa cosa fare. È questa la ragione per cui abbiamo deciso di mettere nero su bianco alcune semplici indicazioni che possano essere di supporto ai sindaci che vogliono valorizzare il proprio territorio e le imprese che vi operano – commenta la presidente di Federcongressi&eventi, Alessandra Albarelli -. Ospitare un evento significa generare indotto culturale ed economico e adempiere ai compiti di governo e sviluppo che il ruolo di amministratore richiede”.

Dal canto suo il presidente dell’Anci, Antonio Decaro, è "convinto che l’Italia possa aumentare il proprio appeal di destinazione per congressi, battendo la concorrenza dei Paesi competitor – afferma -. Per raggiungere questo obiettivo anche i Comuni faranno la loro parte: questo vademecum, illustrando in maniera chiara ed efficace le strategie da mettere in atto per ospitare i congressi, sarà quindi un efficace strumento anche per gli amministratori locali”.

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti