Alitalia, il grande puzzle tra rumors e smentite

Per Alitalia non è ancora il momento dello showdown. Mentre si susseguono i rumors su possibili partecipazioni azionarie, come ad esempio l’ipotesi Atlantia – non tramontata malggrado i dubbi politici sull'operazione, a causa dei rapporti col M5S – e quella di Fincantieri – con l’a.d. Giuseppe Bono che la risolve spiegando che “saremo pronti quando ci sarà da costruire delle astronavi, ma per il momento noi facciamo navi", il puzzle è ancora tutto da risolvere.

Sul tavolo, quindi restano al momento Delta, il Mef e Fs, con l’a.d. Battisti che presentando il superpiano di investimenti del gruppo lo scorso venerdì ha spiegato che "Alitalia al momento non è un'azienda del gruppo Ferrovie, è difficile fare un piano industriale senza la partecipazione strutturale ed economica. Siamo nella fase negoziale, abbiamo avuto una proroga fino al 15 giugno. Non ci sono novità".

Battisti ha inoltre aggiunto che "nel caso chiudessimo l'operazione riadatteremo velocemente il piano, che nei suoi pilastri fondamentali non cambierebbe molto".

Tags: , , ,

Potrebbe interessarti