Fs in Alitalia, proroga al 15 giugno

E’ stato prorogato al 15 giugno il termine per la presentazione dell'offerta vincolante di Ferrovie dello Stato su Alitalia, mentre il ministero dello Sviluppo economico è ancora alla ricerca di un partner industriale che copra tra il 15% e il 40% del capitale della newco. Lo scrive Lettera43, spiegando che il ministro Luigi Di Maio “ha autorizzato il posticipo auspicando tuttavia che l'indicazione della composizione del consorzio acquirente possa pervenire nel minor tempo possibile”.

Nel corso della trasmissione Zapping, il ministro ha anche dichiarato che “per il salvataggio di Alitalia non verranno utilizzati altri soldi dei contribuenti, oltre a quelli già concessi dal Tesoro per il prestito-ponte convertito in azioni”.

Intanto l’attenzione resta puntata su Atlantia, vista come il possibile tassello mancante per completare il puzzle.

Le trattative proseguono per cercare l'investitore mancante cui assegnare, secondo il M5s, solo il 15% della newco. Un numero diverso dal 40% calcolato finora, che si spiegherebbe o considerando un minor capitale iniziale (non 1 miliardo, ma 700-800 milioni) oppure, spiegano alcune fonti, perché Fs potrebbe accollarsi ben più del 30% inizialmente previsto e arrivare fino al 55%, accanto al 15% di Delta e il 15% del Tesoro.

Tags: ,

Potrebbe interessarti