Omt: il Portogallo rieletto nel consiglio esecutivo

Ieri il Portogallo è stato eletto per la seconda volta nel Consiglio Esecutivo dell'Organizzazione Mondiale del Turismo (Omt), ottenendo il punteggio più alto (29 voti) e posizionandosi così davanti a Turchia (26), Italia (25) e Francia (21).

L'elezione si è tenuta durante la 64ª riunione della Commissione per l'Europa dell'Omt, tenutasi a Zagabria, in Croazia e ha coinvolto in totale 41 elettori, il maggior numero di votanti di sempre. La rielezione del Portogallo sottolinea l’importanza internazionale e il riconoscimento della strategia che il Paese sta sviluppando in ambito turistico, fa presente una nota. 

Inoltre, il Portogallo è stato votato come la migliore destinazione al mondo per il secondo anno consecutivo nei World Travel Awards ed è ora considerato una case study in termini di innovazione e sostenibilità, oltre a essere un Paese in cui il turismo è uno strumento essenziale per la crescita economica, la creazione di posti di lavoro e l’opportunità di attrarre nuovi investimenti.

La Omt ha scelto il Portogallo come luogo ideale per avviare una rete internazionale di percorsi di formazione nel turismo e per tenere il primo Mayors Forum della Omt, dove sono stati affrontati temi legati alla sostenibilità del turismo nelle città.

Il Portogallo è stato poi il primo Paese partner in competizione mondiale di startup nel settore del turismo: 3 delle startup vincenti hanno sviluppato i loro progetti in Portogallo.

Il Comitato Esecutivo è l'organo massimo dell'Omt ed è responsabile della definizione delle priorità di intervento e del piano di attività dell’organizzazione stessa. Il Portogallo fa parte dell'Omt dal 1976, è stato eletto per la prima volta per quest’organo nel 1985 e, successivamente, nel 2005. È la prima rielezione consecutiva del Portogallo e questo mandato durerà 4 anni.

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti