Vicolungo The Style Outlets: inaugurato il punto smart gourmet di Antonino Cannavacciuolo

Sempre più shopping experience. Al Vicolungo The Style Outlets, uno dei due centri gestiti in Italia da Neinver, lo shopping diventa gourmet con l'arrivo dello chef Antonino Cannavacciuolo. E' stato, infatti, inaugurato oggi il punto smart gourmet Antonino, il Banco di Cannavacciuolo. "E' un progetto innovativo, inteso come qualche cosa di nuovo che resti come experience vissuta, l'outlet diventa gourmet grazie a Cannavacciulo", ha commentato oggi al taglio del nastro Francesca Monteleone, center manager di Vicolungo The Style Outlets, carica che ricopre da pochi mesi. 

"E' un giorno molto emozionante", ha sottolineato Cannavacciuolo, spiegando la filosofia sottesa al punto gourmet. "Se si legge Antonino si dà l'idea smart, con l'uso del cognome si punta al servizio", è stato detto oggi. Quello di Vicolungo non sarà un caso isolato, lo chef ha intrapreso questa strada e non intende fermarsi. Ha infatti annunciato nuove aperture a breve, portando avanti lo smart gourmet. Di cosa si tratta? "Ognuno parla di alta cucina, di cucina stellata, per me c'è un solo tipo, una cucina buona. Qua facciamo qualcosa di buono ed ho pensato a questo format perché non voglio persone sedute, non voglio che diventi un bistrot, che stonerebbe all'interno di un gruppo che è concepito come se fosse un paese. Entri, prendi un arancino, un piatto veloce ed esci perchè non è il luogo dove devi stare dentro, ma devi girare. Chi vuole sedersi va al bistrot, questa è una linea veloce. Il concetto di banco Cannavacciuolo vuol dire che i piatti sono alla portata di tutti".

In effetti l'idea che lo chef ha voluto portare in questo nuovo format è quello di una sosta fatta come se si stesse facendo la passeggiata della domenica a Napoli, degustando uno street food tipico tra "parmigiana di melanzane, pizza e scarola, mozzarella in carrozza, ma anche la rosetta con la mortadella, ricordando i miei sapori dell'infanzia, i piatti che mi facevano felice. Ogni giorno cambierà il piatto caldo, tenendo fede alle mie origini e a cosa mangiavo da piccolo". 

Infatti a fare da filo conduttore è la tradizione napoletana, quella dove la "materia prima è riconoscibile – afferma lo chef -, una cucina semplice, ma che non vuol dire facile, in quanto la semplicità deve essere buona e bella. Parla il banco". E qui si esprime in una selezione di gastronomia gourmet in versione smart e anche on the go, tra pizza fritta, cuoppo, graffe, sfogliatelle, babbà, coda d'aragosta, ma non solo.
Non manca una selezione dei prodotti dello chef, libri o grembiuli. L'allestimento si presenta informale con tavoli d'appoggio e sedute di design, con corner dedicato alla caffetteria. Il punto smart gourmet si trova nella piazza principale di Vicolungo The Style Outlets. Un tassello in più del processo di restyling in atto, da oltre 9 milioni di euro, che si concluderà entro l'anno. s.v.

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti