Senesi su Venezia: utilizzo del canale Vittorio Emanuele soluzione fattibile

“Il discorso è capire che cosa vorrà fare il Ministero”. Così si esprime Sergio Senesi, ceo di Cemar Agency network in merito alle conseguenze dell’incidente della nave Msc Opera a Venezia. “Non mi risulta che ci siano state cancellazioni. E’ da tempo che le cosiddette grandi navi non entrano più nel capoluogo lagunare, da quando è stato introdotto l’algoritmo En (una serie di parametri della nave che devono essere inferiori al numero 6.300 ndr) e anche Opera è al di sotto di questo algoritmo”. Ma per quale soluzione si propende, per lo spostamento delle navi dalla Giudecca e l’utilizzo del canale Vittorio Emanuele, come suggerisce Clia? “Ci sembra la soluzione fattibile in breve tempo – risponde il manager -, basta solo avere questa apertura”. n.s.

 

Tags: , ,

Potrebbe interessarti