Aeroporto di Monaco: record di passeggeri nella prima metà del 2019

Numeri positivi per l'aeroporto di Monaco, che nei primi sei mesi dell'anno ha registrato un incremento nel numero di passeggeri. Secondo gli ultimi dati, presentati da Michael Kerkloh, presidente e Ceo dello scalo tedesco, parlano infatti di un nuovo record semestrale di 22,7 milioni di passeggeri – un aumento di circa il 5% rispetto ai primi sei mesi del 2018. Cresce anche il numero di decolli e atterraggi di quasi il 3% a circa 205mila movimenti di aeromobili in totale. Nel segmento cargo, che sta vivendo un rallentamento in tutta Europa, il volume totale gestito nel primo semestre è stato di circa 162mila tonnellate, in flessione del 6% circa rispetto all'anno precedente.

Il driver di crescita più potente dell'aeroporto di Monaco rimane la domanda in costante aumento per i viaggi internazionali. Il numero di passeggeri che viaggiano tra Monaco e destinazioni internazionali nella prima metà del 2019 è stato superiore di un milione rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. La crescita è stata vista soprattutto nel segmento intercontinentale, dove l'incremenro del totale passeggeri, pari al 10,6%, è stato più del doppio del tasso di crescita su scala europea (4,5%).

Per quanto riguarda l'impatto climatico dell'aviazione, nell'ambito del piano, oltre 190 aeroporti europei sono impegnati a intraprendere azioni decisive per la decarbonizzazione del trasporto aereo. L'aeroporto di Monaco e gli altri firmatari di questa risoluzione "Net Zero Carbon" intendono ridurre le loro emissioni di Co2 a "zero netto" entro il 2050 e rimuovere le inevitabili emissioni residue dall'atmosfera attraverso misure tecnologiche.
 

Tags:

Potrebbe interessarti

Nessun articolo collegato