Soft skills: le competenze oggi indispensabili nel mondo del lavoro

Talvolta un’ottima preparazione e un percorso universitario di successo non sono sufficienti per prepararsi al passaggio nel mondo del lavoro. Per cercare di colmare questo gap, 12 partner provenienti da 6 differenti nazioni europee hanno unito le proprie esperienze per collaborare nell’ambito di Income Tourism. Un progetto europeo che ha l’obiettivo di focalizzare le “soft skills”, competenze oggi estremamente importanti in ambito business e utilissime per potenziare la produttività sul lavoro.

Ma cosa sono esattamente? Si tratta di particolari abilità e competenze di una persona propedeutiche all’interazione efficace e produttiva con interlocutori e colleghi sul posto di lavoro. Secondo lo Stanford Research Institute International, il 75% del successo di un lavoro a lungo termine dipende dalla padronanza delle soft skills e solo il 25% da competenze tecniche. Un dato sicuramente non trascurabile che trova nelle abilità trasversali interne (come si percepisce la propria persona) e in quelle esterne (come si gestiscono le relazioni con gli altri) la vera chiave del successo in ambito lavorativo e nella vita di tutti i giorni. Anche se in alcune persone alcune attitudini sono innate, è sicuramente possibile acquisire e affinare le soft skills. Questo è proprio l’obiettivo di Income Tourism che selezionerà 12 studenti universitari per ciascuna nazione aderente al progetto. Una volta individuati i ragazzi, entreranno in azienda per un periodo di stage e, affiancati da un tutor che li seguirà nel processo di formazione, sperimenteranno l’utilità delle soft skills direttamente sul campo al fine di rafforzare le proprie competenze trasversali.

 

Tags:

Potrebbe interessarti