British Airways cancella tutti i voli per Il Cairo

British Airways cancella a scopo "precauzionale" di sicurezza tutti i suoi voli per Il Cairo per una settimana. E' quanto si legge su Corriere.it. La decisione è stata presa a seguito di un allarme sul rischio di azioni terroristiche contro il trasporto aereo verso la capitale egiziana emesso dal Foreign Office. A riportare la notizia è la Bbc, che cita un portavoce della compagna di bandiera britannica.

L’annuncio ha interessato i passeggeri di un volo della compagnia che doveva partire lo scorso sabato sera da Heathrow alla volta de Il Cairo, ma che, invece, è stato cancellato poco prima del decollo senza possibilità di riprenotarsi per una settimana, riporta la fonte.

Un portavoce della compagnia ha dichiarato: "Noi riesaminiamo costantemente gli accorgimenti sulla sicurezza dei nostri aeroporti in giro per il mondo e abbiamo sospeso i collegamenti con Il Cairo per sette giorni a scopo precauzionale, in modo da consentirci ulteriori valutazioni. La tutela e la sicurezza dei nostri passeggeri ed equipaggi è sempre la nostra priorità e non faremmo mai volare un aereo a meno che sia sicuro", ha sottolineato.

Intanto, lo scorso venerdì, il ministero degli Esteri britannico aveva aggiornato le raccomandazioni per i turisti in viaggio verso l’Egitto, con un’allerta su "un accresciuto rischio di terrorismo contro l’aviazione". Non solo, aveva annunciato anche "misure di sicurezza addizionali per i voli in partenza dall’Egitto al Regno Unito".

British non è stato l'unico vettore a decidere di spospendere i voli, anche Lufthansa lo ha fatto, ma con la differenza che la misura precauzionale in questo caso è stata per un giorno solo, cioè sabato scorso. Infatti, ieri i voli sono ripresi. A darne notizia è la Frankfurter Allgemeine Zeitung. Lufthansa ha giustificato la sospensione come una misura precauzionale, parlando di "safety", ma non di "security".

A seguito dell'allarme sicurezza, il Codacons ha chiesto ad Alitalia di seguire l'esempio delle due compagnie e di bloccare momentaneamente i collegamenti con la capitale egiziana. "La decisione di British Airways e Lufthansa è stata determinata da ragioni di sicurezza, ed è certamente supportata da valide motivazioni che hanno portato al severo provvedimento – spiega il Codacons -. Riteniamo che la sicurezza dei passeggeri debba essere messa al primo posto da tutte le compagnie aeree, e per questo chiediamo ad Alitalia, che opera numerosi voli a settimana dall'Italia per la capitale egiziana, di seguire l'esempio degli altri vettori aerei e sospendere momentaneamente i voli per Il Cairo, in via precauzionale e fino a che non sarà garantita l'assenza di rischi per i viaggiatori".

Tags: , ,

Potrebbe interessarti