Vettori, sempre più collegamenti con l’Italia

Sempre più collegamenti tra Capo Verde e l’Italia. Dal primo luglio scorso, anche diretti: sono infatti ripartiti i voli tra le città di Roma e Milano e l’isola di Sal operati da Cabo Verde Airlines. Con prospettive interessanti fin dal nuovo esordio: “Prevediamo più di 12mila prenotazioni da entrambi gli scali, Milano e Roma, con una media di 120 passeggeri a volo”, rimarca a proposito del restart Giambattista Sassera, direttore di Discover The World, gsa per l’Italia del vettore capoverdiano. Ad oggi sono quattro i voli settimanali da Malpensa (ogni lunedì, giovedì, venerdì e domenica) e tre quelli da Fiumicino (ogni martedì, mercoledì e sabato). Sempre da Roma si aggiungerà un ulteriore collegamento in inverno, operato come gli altri con B757 da 190 posti. Nel frattempo Icelandair, che ha acquisito la maggioranza della compagnia capoverdiana, sta ristrutturando la flotta – attualmente composta da 3 aeromobili – con la previsione di arrivare in breve tempo a 12 unità. I collegamenti verso Sal prevedono anche coincidenze verso Recife, Fortaleza, Salvador de Bahia e Dakar. Inoltre, a settembre prenderanno il via anche i voli verso il Nord America su città come Boston, Washington e Toronto.
Sono invece 26 i collegamenti tra Europa e Capo Verde di Tap Air Portugal, disponibili dall’Italia via Lisbona da Roma, Milano, Bologna, Venezia, Firenze e – dallo scorso giugno – anche da Napoli. Il vettore portoghese serve Praia (12 voli settimanali), Sal (6), São Vicente (7) e Boa Vista (1). Il vettore, spiega Davide Calicchia, country sales manager del vettore, registra sulle destinazioni dell’arcipelago “un load factor accumulato gennaio-giugno 2019 di quasi l’80%”.
Quanto ai canali di vendita, il manager rimarca che “le agenzie sono un canale molto importante: con loro è attivo un dialogo costante e una collaborazione proficua e a loro sono rivolte tutta una serie di iniziative nel corso dell’anno. Tap è sempre aperta al confronto con le adv per migliorare il prodotto e offrire un’e-sperienza di viaggio sempre più comoda ai propri passeggeri”.                                                           

Tags: , ,

Potrebbe interessarti