Azioni in rialzo per Thomas Cook

Balzo delle azioni Thomas Cook dopo la notizia che il magnate turco Neset Kockar ha acquistato una partecipazione del 6,71% del t.o. I titoli della società sono passati da un minimo di 4,47 pence a 5,56 pence ieri quando la notizia è stata annunciata alla Borsa di Londra. Stamattina sono saliti ulteriormente a circa 7,1 pence. Tuttavia, stiamo parlando di cifre ben diverse dagli 87,9 pence dello stesso periodo dello scorso anno.

Kockar è fondatore e proprietario del gruppo Anex Tourism che opera in Russia, Ucraina, Kazakistan e Germania, e anche come Orex Travel nella Repubblica Ceca, Slovacchia e Polonia. Il gruppo gestisce inoltre 26 Boeing con tre diverse compagnie aeree in Russia, Ucraina e Germania con il marchio Azur Air. In totale, Anex Tour trasporta circa tre milioni di turisti all'anno verso destinazioni in Europa, Medio Oriente, Asia e Caraibi. La società ha anche un certo numero di hotel in Turchia e investimenti alberghieri a Cipro, in Egitto, in Vietnam e Thailandia.

L'investimento di Kockar in Thomas Cook segue le notizie del mese scorso di un'importante ristrutturazione del gruppo a fronte di un'ulteriore iniezione di 750 milioni di sterline da parte del suo principale azionista, l'investitore cinese Fosun. Quest'ultimo, che possiede anche Club Med, intende aumentare la sua quota del 18% in Thomas Cook per diventare un azionista di maggioranza nel suo braccio operativo turistico e un azionista di minoranza nella sua compagnia aerea. Il tutto è soggetto all'approvazione delle autorità.

Tags: , , , , ,

Potrebbe interessarti