Destination Italia vince l’asta e si aggiudica Gartour

Destination Italia si aggiudica Gartour. A comunicarlo è stato lo stesso operatore, al termine della procedura d’asta realizzata nell’ambito del concordato preventivo di H.t.s. Srl. A vincere la gara è stata Destination2Italia srl, interamente controllata da Destination Italia spa, che ha condotto in affitto l’azienda oggetto dell'acquisizione negli ultimi due anni e mezzo, a partire da febbraio 2017.

“Abbiamo creduto dall’inizio – osserva Fabio Cannavale, co-founder e ceo del gruppo Lastminute.com, socio di maggioranza di Destination Italia – che fosse la scelta giusta per sviluppare il progetto Destination Italia. Anche se il percorso si è dimostrato più lungo, e in parte più complesso, di quanto avessimo ipotizzato, abbiamo continuato a credere nel progetto e a investire per svilupparlo”.

“Alla fine dello scorso anno – si legge in una nota – è stato avviato per Gartour un piano di ristrutturazione che sta consentendo il previsto turn-around: l’acquisto definitivo del ramo d’azienda è una conferma del buon andamento della nuova gestione e dell’impegno dei soci nello sviluppo di questa iniziativa di valore".

Per parte sua Nicola Gasperini, amministratore unico di Destination 2 Italia (nella foto), spiega che "da alcuni mesi abbiamo avviato l’esecuzione di un importante piano di sviluppo, incluso l’inserimento di nuove figure manageriali,di cui si sta iniziando a vedere i frutti. Abbiamo sicuramente una mission molto impegnativa nel costruire una Dmc modernamente organizzata e tecnologicamente avanzata, ma i fatti iniziano a darci ragione e l’acquisto definitivo del ramo d’azienda Gartour fornisce fiducia e ulteriori certezze sia a noi sia a tutto il mercato, in un momento in cui ce n’è molto bisogno”.
 

Tags: , ,

Potrebbe interessarti